Cosenza Calcio

Lega Pro – girone C: il punto dopo la ventesima giornata

Tutti i tabellini. Benevento solo al comando, la Juve Stabia si riporta sotto. La Casertana fermata dalla Reggina, in coda Arcidiacono show a Martina. Barletta, blitz a Messina.
cori di spalle con salernitanaSacha Cori durante uno stacco aereo nel secondo tempo del match (foto mannarino)
A ritrovarsi in vetta dopoo la prima giornata del girone di ritorno è il Benevento, da solo però, senza l’ingombrante presenza della Salernitana. I giallorossi hanno battuto 2-0 l’Ischia, mentre i granata non sono andati oltre lo 0-0 a Cosenza. Ne approfitta anche la Juve Stabia per rifarsi sotto: l’1-0 al Catanzaro, maturato al 93′ con Nicastro, è quasi un segno del destino. Il Lecce ringrazia bomber Moscardelli per la doppietta con cui ha steso un’indomita Lupa Roma (2-1), mentre il Matera resiste in dieci a Pagani (0-0). Cade invece il Foggia che sotto i colpi di Montalto e di uno straordinario Arcidiacono lascia l’intera posta in palio ad un redivivo Martina Franca (2-1). Significativo lo 0-0 della Reggina a Caserta. Gli amaranto, con un’età media quasi Under 20, lottano su ogni pallone e continuano a non perdere. Da oggi potranno utilizzare anche Belardi, Cirillo e Aronica. Il Messina affonda al San Filippo contro il Barletta che con Fall e Venitucci vince col più classico dei risultati. Chiudono il quadro due pareggi: l’1-1 in rimonta della Vigor con l’Aversa di Manolo Mosciaro e il 2-2 tra Melfi e Savoia. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

CASERTANA-REGGINA 0-0
CASERTANA (4-3-3): Fumagalli 6; Idda 6, Mattera 6, Murolo 6.5, Bianco 5 (22′ st Tito 5); Marano 6 (14′ st Alvino 6), Cruciani 5 (28′ st Carrus 6), Mancosu 6; Mancino 5, Diakite’ 5, Cunzi 5. In panchina: D’Agostino, D’Alterio, Antonazzo, Rajcic. Allenatore: Campilongo 5
REGGINA (4-3-3): Kovacsik 6.5; Scionti 6.5 (44′ st Lorefice sv), Armellino 6.5, Di Lorenzo 6.5, Karagounis 6.5; Condemi 6.5, Mazzone 4, Maimone 6; Masini 6, Lancia 5 (9′ st Viola 5), Gjuci 6 (5′ st Louzada 5). In panchina: Cetrangolo, Ammirati, Bramucci, Perrone. Allenatore: Alberti 6.5
ARBITRO: D’Apice di Arezzo 6
NOTE: Spettatori 2000 circa. Espulso al 19′ pt Mazzone per gioco scorretto. Ammoniti: Mattera, Kovacsik, Scionti, Armellino, Condemi. Angoli 6-2. Recupero: 1′, 5′.

JUVE STABIA-CATANZARO 1-0
JUVE STABIA (4-2-3-1): Pisseri 6; Cancelotti 6, Polak 6.5, Migliorini 6, Contessa 5.5; Jidayi 6.5, La Camera 6 (28′ s.t. Caserta 6); Nicastro 6, Bombagi 5.5 (17′ st Gammone 6) Lepiller 7 (35′ st Ripa 6); Di Carmine 6. In panchina: Fiory, Romeo, Liotti, Vella. Allenatore: Pancaro 5.5.
CATANZARO (4-4-2): Bindi 5,5; Calvarese 6, Rigione 6.5 (38′ st Ricci), Ferraro 6, Di Chiara 6; Giampa’ 6.5, Maiorano 5.5, Vacca 6, Ilari 5.5 (22′ st Barraco 6); Russotto 6 (14′ st Martignago 6), Fofana 5.5. In panchina: Scuffia, Daffara, Pacciardi, Pagano. Allenatore: Sanderra 6.5.
ARBITRO: Mainardi di Bergamo 5.
RETI: 47′ st Nicastro.
NOTE: spettatori 1299, incasso euro 12506. Ammoniti Migliorini, Rigione, Lepiller, Ilari, La Camera, Ferraro. Angoli 2-1 per il Catanzaro. Recupero: 0′, 5′.

MELFI-SAVOIA 2-2
MELFI (4-3-3): Perina 6; Guerriera 5.5, Dermaku 5, Di Filippo 5, Colella 5 (26′ st Agnello 6); Giacomarro 5 (26′ st Annoni 6), Spezzani 5, Berardino 5 (13′ st Nappello 5); Tortori 7, Caturano 7, Fella 5. In panchina: Gagliardini, Chiumarulo, Tundo, Libutti. Allenatore: Bitetto 5
SAVOIA (4-3-3): Gragnaniello 7; Cremaschi 6.5, Checcucci 6.5, Sirigu 6, Verruschi 5; Gargiulo 5, Sevieri 4, Giordani 6 (43′ st Panariello sv), Sanseverino 6 (32′ st D’Apollonia sv), Di Piazza 5 (27′ pt Cipriani 6), Scarpa 7. In panchina: Santurro, Cuomo, Partipilo, Marasco. Allenatore: Papagni 6.5
ARBITRO: Vesprini di Macerata 5
RETI: 26′ pt Caturano (rig.), 36′ pt (rig.) Scarpa, 29′ st Tortori, 40′ st (rig.) Scarpa
NOTE: Spettatori 1000 circa. Giornata di sole terreno in buone condizioni. Espulso al 29′ pt Sevieri (S) per proteste. Ammoniti Di Filippo (M), Verruschi, Giordani, Sanseverino (S). Angoli 4-3. Recupero pt 1′; st 4.

BENEVENTO-ISCHIA 2-0
BENEVENTO (4-4-2): Pane 6; Celjak 6, Padella 7, Scognamiglio 6.5, Pezzi 6.5 (17′ st Som 6); Alfageme 7, D’Agostino 6.5 (29′ st Agyei sv), Vitiello 6.5, Campagancci 6; Eusepi 6.5 (24′ st Mazzeo 6.5), Marotta 6. In panchina: Calvaruso, Allegretti, Djiby, Melara. Allenatore: Brini 6.5.
ISCHIA (4-3-3): Ioime 6.5; Bruno 5, Caso 5.5, Sirignano 5, Bassini 6; Fiandaca 6 (20′ st Schetter 6), Massimo 6, Gerevini 6; Armeno 6 (33′ st Bulevardi sv), D’Amico 5 (15′ st Ingretolli 5.5), Ciotola 5.5. In panchina: Mennella, Rainone, Impagliazzo, Chiavazzo. Allenatore: Maurizi 5.5.
ARBITRO: Strippoli di Bari 6.
RETI: 38′ pt Padella, 43′ pt Alfageme.
NOTE: giornata grigia; terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 3.000 circa. Ammoniti: Massimo, Alfageme, Sirignano. Angoli: 2-1 per il Benevento. Recupero: 1′; 4′.

LECCE-LUPA ROMA 2-1
LECCE (4-4-2): Caglioni 6; Lepore 6, Abruzzese 6, Vinetot 6, Lopez 6; Carrozza 6 (15′ st Sacilotto 6), Papini 6, Salvi 6, Doumbia 6; Miccoli 6 (14′ st Della Rocca 6), Moscardelli 7 (36′ st Bogliacino sv). In panchina: Petrachi, Donida, Martinez, Gomes. Allenatore: Pagliari 6.
LUPA ROMA (4-4-2): Rossi 5.5; Pasqualoni 5.5, Cascone 5.5, Conson 5.5 (43′ st Tajarol sv), Faccini 5.5 (14′ st Curcio 5.5); Bariti 5.5, Capodaglio 5.5, Raffaello 6, Cerrai 5.5; Tulli 5, Del Sorbo sv (11′ pt Leccese 5). In panchina: Santi, Martorelli, Ferrari, Frabotta. Allenatore: Cucciari 5.5.
ARBITRO: Rossi di Rovigo 6.
RETI: 14′ pt Moscardelli, 45′ Moscardelli; 7′ st Raffaello (rig.).
NOTE: pomeriggio soleggiato; manto erboso in buone condizioni. Spettatori 3.600 circa. Ammoniti: Tulli, Pasqualoni, Miccoli, Lepore. Angoli: 8-6 per la Lupa Roma. Recupero: 4′; 5′.

MARTINA-FOGGIA 2-1
MARTINA (4-3-3): Bleve 6.5; De Giorgi 6.5, Patti 6.5, Fabiano 6.5, Memolla 6 (43′ st Samnick sv); De Risio 7, De Lucia 7, Magrassi 6.5 (37′ pt Diop 5) (29′ st Kalombo 5); Arcidiacono 8, Montalto 4, Tomi 6. In panchina: Modesti, Calvetti, Brunetti, Leto. Allenatore: Ciullo 7.
FOGGIA (4-3-3): Narciso 6; Bencivenga 5 (9′ st Loiacono 6), Potenza 5, Gigliotti 7, Agostinone 6; Angel 5 (10′ st Cavallaro 6), Agnelli 6, Quinto 6; Leonetti 6, Iemmello 6, Sarno 6.5. In panchina: Micale, Grea, D’Allocco, Sicurella, Bollino. Allenatore: De Zerbi 6.
ARBITRO: Vailiante di Nocera Inferiore 5.
RETI: 3′ pt Magrassi; 6′ st Arcidiacono, 20′ st Gigliotti.
NOTE: spettatori 1.500 circa. Espulso: Montalto, al 24′ st. Ammoniti: Fabiano, Tomi, Diop, Potenza, Angel, Iemmello. Angoli: 9-2 per il Foggia. Recupero: 1′; 5′.

MESSINA-BARLETTA 0-2
MESSINA (4-3-3): Iuliano 6.5; Cane 5.5, De Bode 5, Stefani 5.5, Donnarumma 5; Damonte 5.5, Izzillo 5.5 (35′ st Bonanno sv), Mancini 6 (25′ st Bucolo sv); Ciciretti 5.5, Corona 5.5 (15′ st Pepe 5.5), Orlando 5.5. In panchina: Berardi, Sciotto, Bortoli, Sciliberto. Allenatore: Grassadonia 5.
BARLETTA (4-3-3): Liverani 6; Meola 6 (38′ st Zammuto sv), Stendardo 6.5, Radi 6.5, Regno 6; Legras 6, Quadri 6.5, Cortellini 6; Venitucci 6.5 (41′ st Rizzitelli sv), Fall 6.5, Danti 6 (33′ st Branzani sv). In panchina: De Martino, Sokoli, Palazzolo, Guarco. Allenatore: Sesia 6.5.
ARBITRO: Mancini di Fermo 6.
RETI: 29′ st Fall, 32′ st Venitucci.
NOTE: spettatori 2.300 circa. Ammoniti: Mancini, Meola, De Bode, Regno. Angoli: 5-4 per il Barletta. Recupero: 2′; 5′.

PAGANESE-MATERA 0-0
PAGANESE (4-3-3): Casadei 6; Vinci 6, Tartaglia 6.5, Moracci 6.5, Armenise 6.5; Calamai 6, De Liguori 5 (45′ st Bernardo sv), Baccolo 6 (32′ pt Deli 6); Caccavallo 5, Girardi 5, Herrera 5. In panchina: Novelli, Schiavino, Bolzan, Bergamini, Malcore. Allenatore: Sottil 5.
MATERA (3-4-3): Bifulco 6 (4′ st Russo 6); D’Aiello 6, De Franco 6.5, Vasco Faisca 5; Ferretti 6 (40′ st Gallozzi sv), Di Noia 5, Iannini 6, Mazzarani 6; Carretta 6.5 (38′ st Albadoro sv), Letizia 6, Madonia 5. In panchina: Mercadante, Bustamante, Turchetta, Pagliarini. Allenatore: Auteri 6.
NOTE: spettatori 800 circa. Espulsi: Vasco Faisca, al 44′ st, per somma di ammonizioni. Ammoniti: Deli, Di Noia, Carretta. Angoli: 7-3 per la Paganese. Recupero: 1′; 4′.

VIGOR LAMEZIA-AVERSA 1-1
VIGOR LAMEZIA (4-4-2): Forte 6; Kostadinovic 6, Rapisarda 6, Filosa 6.5, Spirito 6; Catalano 5 (6′ st Voltasio 5), Scarsella 6.5, Battaglia 5 (34′ st Rossini sv), Malerba 6 (17′ st Held 5); Del Sante 6, Montella 6. In panchina: Rosti, Pirelli, Maglia, De Giorgi. Allenatore: Erra 6.
AVERSA (4-3-3): Lagomarsini 6; Petricciulo 6.5, Cossentino 6 (26′ st Scognamiglio 5.5), Esposito 6, Amelio 6; Castellano 6 (22′ st Giannusa sv), Catinali 6, Capua 6; Del Prete 6 (12′ st Mosciaro 5.5), De Luca 6.5, Mangiacasale 6. In panchina: Despucches, Giannattasio, Cicerelli, Viglietti. Allenatore: Marra 6.
ARBITRO: Capone di Palermo 6.
RETI: 25′ pt Capua; 3′ st Scarsella. NOTE: spettatori 1.000 circa. Ammoniti: Esposito, Kostadinovic, Filosa, Capua, Del Sante, Mosciaro. Angoli: 4-2 per la Vigor Lamezia. Recupero: 0′; 3′.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina