Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli svela il Cosenza: “Caccetta è out. De Angelis e Fornito in panchina”

Roselli svela il Cosenza: “Caccetta è out. De Angelis e Fornito in panchina”

Il tecnico rossoblù gioca a carte scoperte dopo la rifnitura: “Caccetta è una dura perdita, ma il Corsi delle ultime settimane mi dà ampie garanzie per il nostro centrocampo”.
roselli al freddoGiorgio Roselli durante la rifinitura di oggi pomeriggio al San Vito (foto mannarino)
Giorgio Roselli sceglie di giocare a carte scoperte. “Di solito non sono tipo che si mette a fatre pre-tattica, pertanto non ho problemi a parlare della formazione che domani il Cosenza metterà in campo contro il Barletta, un osso che più duro non si potrebbe”. Queste le parole del tecnico rossoblù a margine della rifinitura che ha certificato il forfait di Caccetta a causa della distorsione alla caviglia. “Caccetta è un calciatore importante, il nostro capitano (domani la fascia andrà a Ravaglia, ndr) ed è importantissimo. Il Corsi dell’ultimo periodo, tuttavia, mi fa stare tranquillo. Se Caccetta fosse mancato due mesi fa, sarei stato preoccupato, ma oggi non lo sono. I convocati sono 18, dalla Berretti è stato aggregato Falbo”. Sulle scelte di formazione c’erano i dubbi legati all’attacco e al secondo esterno di centrocampo. “Il nostro modo di disporci in campo resterà lo stesso. Chi in avanti? Partiamo dal presupposto che Cori e Cesca sono simili per caratteristiche, mentre Calderini, De Angelis e Tortolano sono diversi l’uno dall’altro. De Angelis, ad ogni modo, è difficile che parta dall’inizio perché non ha i novanta minuti nelle gambe”. Anche Fornito guarderà il match dalla panchina. “A destra probabilmente giocherà Criaco. Fornito è un ragazzo molto valido, ma lo considero il terzo calciatore offensivo da utilizzare. Quando l’ho gettato nella mischia dall’altra parte c’era uno tra Zanini o Criaco. Poi è esploso Tortolano e per caratteristiche non c’è neppure da discutere. Giuseppe è una mezzala, ma bisogna mantenere un equilibrio di fondo”. Chiusura dedicata al Barletta. “Attraversa un periodo di gloria. E’ una buona squadra e Sesia sta facendo benissimo, ma ciò che conta più per me è vedere dopo la batosta di domenica come reagiremo mentalmente”. Per ciò che concerne la formazione, pertanto, a protezione di Ravaglia giostreranno da destra a sinistra Blondett, Tedeschi, Magli e Sperotto. In mediana spazio a Tortolano, Corsi, Arrigoni e Criaco. Attacco formato da Cori e Calderini. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts