Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro – girone C: il punto dopo la ventitreesima giornata

Lega Pro – girone C: il punto dopo la ventitreesima giornata

Tutti i tabellini. Resta immutato il duello al vertice, mentre in coda la Lupa Roma stacca Cosenza e Messina. Scalano posizioni Savoia e Ischia. Bene Vigor, Reggina e Catanzaro.
lupa roma-csCosenza in proiezione offensivo contro la Lupa Roma nel ko di ieri 
Nel girone C resta tutto immutato in cima alla classifica con i pareggi delle prime due della classe. La capolista Benevento viene fermata sul pari dal Foggia (2-2) proprio nel finale mancando pertanto la sesta affermazione consecutiva e facendosi raggiungere due volte. La risposta della Salernitana non arriva e all'”Arechi” contro il Vigor Lamezia l’undici di Menichini si deve accontentare del pari, ma alla fine può essere anche soddisfatta per avere recuperato il doppio svantaggio. La Juve Stabia di Pancaro, terza forza del girone torna da Barletta con un pareggio per 1-1: al vantaggio delle vespe, con Niscastro, ha risposto De Rose. La Casertana di Sasà Campilongo si è invece ripresa il quarto posto superando nel derby la Paganese con il minimo sforzo, mostrandosi piuttosto cinica (1-0). Il Lecce si fa rimontare e perde, meritatamente, in casa della Reggina ed è un successo importante per la squadra di Alberti che riscatta la brutta sconfitta nel derby del San Filippo e lascia l’ultima poltrona all’Aversa Normanna, superata dal Savoia (1-0). Un buon Matera manda a casa sconfitto il Messina (3-1) e rilancia le proprie quotazioni; mentre i giallorossi di Grassadonia restano in zona pericolo. La Lupa Roma batte il Cosenza, pur soffrendo, ritrovando quella vittoria perduta che mancava ormai da ben nove turni. Il Catanzaro dopo tre sconfitte di fila ottiene la vittoria schiacciacrisi contro il Melfi (2-1), mentre l’Ischia con un bel gol di Millesi supera il Martina (1-0). Ecco tutti i tabellini.

SAVOIA-AVERSA 1-0
SAVOIA (3-4-3): Gragnaniello 6; Verruschi 7.5, Riccio 6, Rinaldi 6 (16′ st Checcucci 6); Giordani 6.5, Sanseverino 6.5, Saric 6, Mercadante 6; Scarpa 6, Ferrante 6 (42′ st Cremaschi sv), Partipilo 6 (29′ st Boilini 6). In panchina: Volturo, Vosnakidis, Pizzutelli, D’Apollonia. Allenatore: Papagni 6.5
AVERSA (4-3-3): Lagomarsini 6; Petricciuolo 5.5 (10′ st Balzano 5), Giannattasio 6 (1′ st De Vena 5), Cossentino 5, Amelio 5; Castellano 5 (22′ st Cicerelli 5), Esposito 6, Giannusa 5; Mangiacasale 5, Mosciaro 6, Sassano 5. In panchina: Despucches, Scognamillo, D’Attilio, De Luca. Allenatore: Marra 5
ARBITRO: Illuzzi di Molfetta 6.5
MARCATORI: 40′ pt Verruschi,
NOTE: Serata fredda e piovosa, terreno viscido. Spettatori 600 circa. Ammoniti Saric, Giannusa. Angoli: 7-3 per l’Aversa. Recupero: 0′, 4′

CATANZARO-MELFI 2-1
CATANZARO (4-3-2-1): Bindi 6; Daffara 6, Orchi 6.5 Ghosheh 6.5, Squillace 6; Giampa’ 6.5, Giandonato 6 (12′ st Calvarese 6), Zappacosta 7; Mancuso 6 (45′ st Mounard sv), Ilari 6 (23′ st Russotto 6); Razzitti 6.5. Allenatore: Sanderra 6,5.
MELFI (4-4-1-1): Perina 5; Guerriera 5, Dermaku 6.5 Colella 5.5, Di Mercurio 5.5; Agnello 5.5 (44′ st Di Filippo sv), Spezzani 5.5 (36′ st Tundo sv), Berardino 5.5 (13′ st Nappello 6), Fella 5; Tortori 5.5; Caturano 6. Allenatore: Bitetto 6.
ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta 5
MARCATORI: 20′ pt Orchi, 22′ pt Dermaku, 38′ pt Razzitti
NOTE: spettatori 1500 circa; incasso di 21mila euro; ammoniti Di Mercurio, Guerriera, Razzitti, Caturano, Tundo; angoli 4-3 per il Melfi. Recupero: 1′, 5′.

FOGGIA-BENEVENTO 2-2
FOGGIA (4-3-3): Narciso 6; Altobelli 5 (26′ s.t. Bencivenga 6), Loiacono 6, Gigliotti 7, Agostinone 7; Quinto 6, Agnelli 6, Sicurella 5.5 (36′ s.t. Barraco s.v.); Iemmello 5.5, Cavallaro 5.5, Sarno 6 (38′ s.t. Leonetti s.v.). In panchina: Micale, D’Angelo, Sainz-Maza, Bollino. Allenatore: De Zerbi 6.
BENEVENTO (4-4-2): Pane 6.5, Celjak 6, Lucioni 6 (21′ Padella 6), Scogmamiglio 6, Som 6; Vitiello 6.5, Campagnacci 6, Agyei 6, Alfageme 6 (38′ s.t. Melara s.v.); Eusepi 7.5, Marotta 5.5 (21′ s.t. Mazzeo). In panchina: Calvaruso, Pezzi, N’Diaye, D’Agostino. Allenatore: Brini 6.5.
ARBITRO: Martinelli di Roma 6.
MARCATORI: 11′ Eusepi, 29′ Sarno; 33′ s.t. Eusepi, 43′ s.t. Gigliotti
NOTE: Spettatori 5000 circa. Espulso al 25′ s.t. l’allenatore De Zerbi per proteste. Ammoniti: Loiacono, Marotta, Agnelli, Som, Scognamiglio, Quinto. Recupero: 1′, 1′

ISCHIA-MARTINA 1-0
ISCHIA (4-3-3): Ioime 6; Bruno 6, Caso 6.5, Sirignano 6, Bassini 6; Iannascoli 6 (28′ st Bulevardi 6), Massimo 6.5, Gerevini 5.5 (17′ st Chiavazzo 6); Millesi 7, Infantino 6, Armeno 5 (26′ st Finizio sv). In panchina: Mennella, Impagliazzo, D’Amico, Fumana. Allenatore: Maurizi 6
MARTINA FRANCA (4-3-3): Bleve 6; De Giorgi 5.5, Patti 5.5, Samnick 4.5, Memolla 5 (25′ st Pilkovski 5); De Lucia 5, Bucolo 5, Tomi 5; Pepe 5, Montalto 6, Arcidiacono 5. In panchina: Modesti, Brunetti, Diop, Kalombo, Macchia, Calvetti. Allenatore: Ciullo 5
ARBITRO: Pelagatti di Arezzo 5
MARCATORI: 10′ st Millesi
NOTE: Giornata fredda e piovosa, terreno pesante. Spettatori 1000 circa (30 ospiti). Espulsi al 35′ st Samnick per gioco scorretto. Ammoniti: Bassini, Caso, Tomi, Sirignano, Gerevini, Bucolo. Angoli: 3-1 per il Martina. Recupero: 0′; 5′

REGGINA-LECCE 2-1
REGGINA (4-5-1): Belardi 6.5; Di Lorenzo 6.5, Cirillo 6.5, Aronica 6, Ungaro 6; Gallozzi 7 (28’st Karagounis sv), Mazzone 6 (26’st Zibert 6), Armellino 6, Maimone 7, Masini 7.5; Balistreri 6 (16’st Viola 6). In panchina: Kovacsik, Condemi, Gjuci, Louzada. Allenatore: Alberti 7
LECCE (4-3-3): Caglioni 5; Diniz 5.5, Abruzzese 5.5, Vinetot 6 (16’st Lopez 5.5), Di Chiara 6; Gomes 5.5 (13’pt Sacilotto 6), Papini 6.5, Salvi 6; Lepore 6, Moscardelli 6, Herrera 5 (22’st Della Rocca 5.5). In panchina: Scuffia, Beduschi, Bogliacino, Carrozza. Allenatore: Pagliari 5.5
ARBITRO: Di Martino di Teramo 6
MARCATORI: 4’pt Moscardelli, 21’st Masini, 41’st Maimone.
NOTE: pioggia a tratti. Terreno in buone condizioni. Spettatori: un migliaio circa. Ammoniti: Aronica, Maimone, Masini, Sacilotto, Di Chiara, Lopez. Angoli: 7-3 per la Reggina. Recupero: 0-5′.

SALERNITANA- VIGOR LAMEZIA 2-2
SALERNITANA (4-2-3-1): Gori 6, Colombo 6.5, Lanzaro 6, Trevisan 6, Bocchetti 6 (36’st Franco sv); Pestrin 5.5, Favasuli 5; Nalini 5.5, Bovo 5.5 (42′ pt Mendicino 5), Perrulli 6 (9′ st Negro 6.5); Calil 5.5. In panchina: Russo, Tuia, Grillo, Tagliavacche Allenatore: Menichini 4
VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Forte 6; Spirito 6, Kostadinovic 6, Rapisarda 6, Malerba 6; Papa 5.5, Puccio 6, Scarsella 6; Held 5, Montella 6.5 (39′ st Catalano sv), Improta 7 (47′ st Voltasio sv) In panchina: Mercuri, Maglia, Rossini, Battaglia, De Giorgi Allenatore: Erra 6
ARBITRO: Pagliardini di Arezzo 6
MARCATORI: 6′ st Montella; 28′ st Improta; 34′ st Negro; 41′ st Colombo
NOTE: Spettatori 6.047 compresa quota abbonati, incasso non comunicato. Angoli: 14-5 per la Salernitana. Espulso al 25′ st il tecnico Menichini della Salernitana. Ammoniti: Puccio, Pestrin, Colombo, Forte, Scarsella, Calil. Recuperi: 1′, 4′.

BARLETTA-JUVE STABIA 1-1
BARLETTA (4-3-3): Liverani 6; Regno 6 (1′ st Meola 6), Stendardo 6.5, Radi 6, Cortellini 5.5; De Rose 6.5, Quadri 6 (38′ st Branzani sv), Legras 6.5 (24′ st Turchetta 6); Venitucci 6.5, Fall 5.5, Danti 6. In panchina: De Martino, Zammuto, Giannarelli, Core. Allenatore: Sesia 6.5.
JUVE STABIA (4-3-3): Pisseri 6.5; Cancellotti 5.5, Polak 6, Migliorini 6, Contessa 6; La Camera 6 (16′ st Caserta 6), Burrai 4.5, Maiorano 6.5; Nicastro 6.5 (34′ st Vella sv), Di Carmine 5.5, Gammone 6 (11′ st Bombagi 5.5). In panchina: Santurro, Romeo, Liotti, Gomez. Allenatore: Pancaro 6.
ARBITRO: Tardino di Milano 5.5.
MARCATORI: 13′ pt Nicastro; 31′ st De Rose.
NOTE: spettatori 2.000 circa. Espulsi: Burrai, al 40′ st, per somma di ammonizioni. Ammoniti: Radi, Regno, La Camera, Venitucci. Angoli: 13-0 per il Barletta. Recupero: 0′; 4′

CASERTANA-PAGANESE 1-0
CASERTANA (4-3-3): Fumagalli 6; Antonazzo 6.5, D’Alterio 6, Mattera 6.5, Tito 6; De Marco 5.5 (15′ st Cunzi 6), Carrus 6, Rajcic 7 (35′ st Pontiggia sv); Mancino 6 (36′ st Rainone sv), Ricciardo 6, Caccavallo 6. In panchina: D’Agostino, Fonzino, Alvino, Agodirin. Allenatore: Campilongo 6.
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 5; Tartaglia 5 (32′ st Donida sv), Perna 5.5, Moracci 5.5, Vinci 6 (44′ st Catapano sv); Calamai 5 (24′ st Longo 5), Baccolo 5, Malaccari 6; Aurelio 6, Girardi 5, Bernardo 5. In panchina: Casadei, Djibo, Cancelloni, Bergamini. Allenatore: Sottil 5.
ARBITRO: Piscopo d’Imperia 6.
MARCATORI: 16′ st Rajcic.
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, nonostante la pioggia. Spettatori 1.500 circa. Ammoniti: Mancino, Moracci, Vinci, Girardi. Angoli 6-4 per la Paganese. Recupero: 1′; 3′

MATERA-MESSINA 3-1
MATERA (3-4-3): Bifulco 6.5; Dario Flores 6.5, De Franco 7, Mucciante 7.5; Ferratti 6.5, Coletti 6.5, Iannini 7, Mazzarani 6.5 (43′ st Bernandi sv); Carretta 7 (39′ st Di Noia 6), Diop 6.5 (28′ st Albadoro 6), Madonia 6.5. In panchina: Russo, Ashong, Pagliarini, Faisca. Allenatore: Auteri 7.
MESSINA (4-2-3-1): Iuliano 5; Cane 5.5 (26′ st Donnarumma 5.5), Altobello 5, Stefani 5, Benvenga 5.5; Izzillo 6 (16′ st Spiridonovic 5), Damonte 5 (43′ st Bortoli sv); Ciciretti 6, Mancini 6.5, Orlando 5.5; Corona 6. In panchina: Berardi, Pepe, Silvetrsi, Bonanno. Allenatore: Grassadonia 5.5.
ARBITRO: Valiante di Nocera Inferiore 7.
MARCATORI: 6′ pt Diop, 12′ pt Corona, 30′ pt Carretta; 42′ st Mucciante.
NOTE: campo in buone condizioni. Violento scroscio di pioggia nella fase centrale della partita. Spettatori 3.000 circa. Ammoniti: Coletti, Iannini, Altobello, Stefani, Damonte. Angoli: 7-1 per il Matera. Recupero: 0′; 5′

Related posts