Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli attacca: “Ad Aprilia l’arbitro ci ha danneggiato. E il -4 della Reggina…”

Il tecnico del Cosenza non ha digerito il ko con la Lupa Roma (“errori clamorosi mai visti nel calcio”) ed è rimasto sorpreso dalla sentenza con cui gli amaranto hanno riottenuto i punti tolti in precedenza.
roselli al freddoGiorgio Roselli durante l’allenamento di rifinitura della sua squadra (foto mannarino)
In attesa di conoscere l’esito dell’ecografia di Caccetta e di affrontare la Casertana, il tecnico del Cosenza incrocia le dita ed analizza il delicato momento che attraversa la sua formazione. “Negli ultimi match a tratti abbiamo avuto un po’ di timore, nella partita contro il Barletta è stato evidente. Quando un ragazzo abbassa la testa a e va in difficoltà, diventa più difficile intervenire. E’ successo anche a Roma per un tempo in cui sembravamo un undici con poche certezze. Nella ripresa, poi, il collettivo è stato trascinato da qualche elemento come Statella e Fornito”. Roselli poi affonda il colpa e punta il dito verso il signor Capilungo di Lecce. “Nella mia carriera raramente ho evidenziato errori arbitrali, ma gli eventi a noi contrari registrati ad Aprilia sono stati clamorosi: inutile sottolineare che la Lupa Roma è a 27 e noi a 24. Io mi prendo tutte le responsabilità del ko di domenica scora, ma ci sono stati due episodi che non si sono mai visti nella storia del calcio: è la dimostrazione che una partita può essere decisa non solo da noi. Penso proprio che mi farò fare un cd e lo conserverò a memoria futura. Domenica sera e lunedì mattina è stata dura digerire la sconfitta, ma già subito dopo ho pensato a come affrontare di petto la situazione”. Sul fatto che si stia attraversando un momento negativo, il tecnico è d’accordo ma si agita quando glielo si fa notare. “Per dare un giudizio completo bisogna guardare il contesto e non solo i punti ottenuti: c’è da analizzare una partita nei 90′, il singolo episodio e gli errori. E’ un periodo di difficoltà: tra sbagli, infortuni e mercato sono io il primo che ha delle responsabilità”. Chiusura dedica alla Reggina. “I punti restituiti agli amaranto? Se precedentemente glieli avevano tolti vuol dire che c’era un motivo. Nel nostro calcio non si capisce nulla, non ci sono regole precise. Spesso vengono calpestate”. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it