Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Cosenza batte la capolista Castellana al tie-break

Pallavolo, Cosenza batte la capolista Castellana al tie-break

Gli uomini di Del Federico hanno la meglio della prima della classe a margine di una partita molto tirata in cui Astarita ha siglato venti punti e Galabinov 16. Soddisfatta la società rossoblù.
cosenza-castellana
Cosenza- Termina al tie-break il big match della 12^ giornata di serie B1M girone C tra Ceramica Globo Civita Castellana e Gruppo Vena Cosenza. In un Pala Ferraro carico come non mai finisce 3-2 per i rossoblù la “battaglia” contro la capolista. Una vittoria che consente alla compagine di mister Del Federico di rilanciarsi in classifica e posizionarsi al quinto posto. La gara inizia con la Ceramica Globo che parte con il piede giusto portandosi subito avanti e con il Cosenza che tiene fino al punteggio di 11-9, poi però la Civita Castellana inizia a macinare gioco e trova l’allungo sul 9-16, un segnalo chiaro che si conferma nel risultato finale del primo set, un 15-25 che dice tutto.
Nel secondo set riparte bene la Gruppo Vena Cosenza, ma con Civita sempre alle costole. Poi i padroni di casa allungano portandosi sull’8-3 e il set procede con i rossoblù avanti di 4 punti fino al 20-16. Poi grazie ad una serie di belle giocate in battuta di Testagrossa e Astarita si arriva al 25-18 che riporta il conto dei set in parità.
Dal terzo set il match procede con più equilibrio. Dopo una partenza vivace della Ceramica Globo Civita Castellana, la squadra di Del Federico rientra in partita e riprende in mano la situazione. I padroni di casa cominciano a macinare gioco, ma Civita non è per niente intenzionata a lasciare spazio ai rossoblù. Si arriva al 22-17 poi è la Ceramica Globo ad imporsi e a riprendere il comando del gioco, ma i rossoblù cosentini avanzano mantenendo un discreto vantaggio sugli ospiti fino a chiudere il set 25-20 con un muro di Astarita. Situazione inversa nel quarto set.
Dopo una buona partenza della formazione di casa, è Civita a muovere le redini del gioco con la Gruppo Vena sempre alle costole. I padroni di casa inseguono gli ospiti fino al 7-10 poi si arriva al 11-16, ma Castellana non molla ed approfittando delle solite amnesie del Cosenza chiude a suo favore il quarto parziale con il punteggio di 20-25.
Si arriva dunque al tie break. Il clima al Pala Ferraro si fa rovente e la stanchezza inizia a farsi sentire. Ed è proprio in questa fase che i rossoblù dimostrano lucidità e determinazione per avere ragione di un avversario duro e difficile da piegare. Le due formazioni si fronteggiano punto su punto fino al 4 pari, poi la Gruppo Vena Cosenza avanza fino al 12-7. Civita non recupera e si arriva al 15-9 finale che regala un successo prestigioso e si spera determinante per le convinzioni di un Cosenza che ha ancora tanto da dire in questo campionato di serie B1. Da sottolineare le buone prove di Testagrossa, Galabinov e Andropoli oltre che i soliti Astarita e Aprea. Un collettivo che finalmente ha funzionato mostrando tutto il suo potenziale contro un avversario di prestigio e valore tecnico.

Gruppo Vena Cosenza – Civita Castellana: 3-2
(15-25, 25-18, 25-20, 20-25, 15-9)
Cosenza: Cannistrà 10, Aprea 2, Spadafora, Rizzuto, Civita, Fontana, Conti, Astarita 20, Piluso, Andropoli 1, Smiriglia 6, Galabinov 16, Zito (L), Testagrossa 11.
All.: Del Federico
Castellana: Mariani, Testalepre, Sorgente (L), Carloni 2, De Luca 14, Marinelli 13, Rau 5, Figliolia 7, De Matteis 6, Di Tommaso, De Blasio, Ferraro 6.
All.: Spanakis
Note: 300 spettatori presenti

Related posts