Cosenza Calcio

Cosenza-Pontedera: le pagelle

Bene Saracco che nel primo tempo è autore di due interventi fondamentali. In mezzo al campo Fornito è a suo agio. Cesca isolato e incapace di provare pericoli.
esultanza con ponte firmaL’esultanza dei rossoblù dopo la rete realizzata da Marco Criaco nella ripresa (foto mannarino)
Il Cosenza di Coppa è sornione, cinico. La gara di andata della semifinale di Coppia Italia vede i silani spuntarla su un Pontedera intraprendente per un tempo e che, nella ripresa, non riesce quasi mai ad impensierire i silani. Da segnalare la prestazione super di Fornito che lascia più di un dubbio sulle scelte di Roselli di utilizzarlo col contagocce negli ultimi due mesi.
SARACCO: VOTO 6. Fondamentale nel primo tempo quando nega a Libertazzi, per ben due volte, la rete del vantaggio ospite. Nella ripresa un’uscita a vuoto rischia di compromettere la sua buona prova
CIANCIO: VOTO 6. Si propone a tratti e si preoccupa più delle avanzate di Galli che non di dare supporto a Criaco.
ZANINI: VOTO 6. Gioca una gara attenta senza infamia e senza lode. Nella ripresa uno spunto interessante con conclusione imprecisa.
CARRIERI: VOTO 5,5. Nel primo tempo soffre i tagli di Libertazzi. Gli va bene che gli avanti avversari sono imprecisi. Meglio nel gioco aereo.
BLONDETT: voto 5,5. Nel primo tempo commette un errore ciccando il pallone di testa e regalando la sfera a Libertazzi che, per sua fortuna, ritarda la conclusione. Nella ripresa meglio ma in una circostanza si lascia saltare con troppa facilità.
CORSI: VOTO 5,5. Gioca una gara maschia al servizio di Fornito. Quando deve impostare mostra tutti i suoi limiti.
FORNITO: VOTO 6,5. In mezzo al campo si trova a suo agio e fa alcuni numeri interessanti. Dovrebbe verticalizzare di più visto che ha un piede morbido. Nella ripresa sfonda centralmente mostrando una tecnica sopraffina. Domanda a Roselli: un giocatore così perché resta in panchina? Misteri del calcio.
CRIACO: VOTO 6,5. Qualche spunto interessante e poco più. Poi la rete spettacolare che sblocca il match.
TORTOLANO: VOTO 5,5. Molto mobile con il pallone tra i piedi, poco incisivo. Dovrebbe giocare maggiormente senza palla ma, purtroppo, non lo fa mai.
CESCA: VOTO 5. Rispetto a Tortolano è poco mobile e poco incisivo. La squadra lo cerca col contagocce ma lui fa ben poco per richiamare a se i palloni.
CALDERINI: VOTO 5,5. Vaga tra il centro e il versante sinistro senza riuscire ad essere mai pericoloso. Qualche fischio accompagna la sua sostituzione ad inizio ripresa.
ALL. ROSELLI: VOTO 6. Molti dei giocatori utilizzati non saranno del match domenica a Catanzaro. La speranza è che tra questi non ci sia Fornito. Un cosentino al Ceravolo dà sempre qualcosa in più.
STATELLA: VOTO. 6. Inizia col piglio giusto. Intraprendente palla al piede.
ARRIGONI: VOTO 6. Meglio di Corsi. Soprattutto in fase di palleggio.
CHIDICCHIMO: VOTO S.V. Troppo poco in campo per essere giudicato. Un in bocca al lupo per il futuro vista la sua giovane età.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina