Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il derby? E’ solo una partita… tremendamente seria

– l’editoriale di Piero Bria –
Non esiste altro match all’infuori di Cosenza-Catanzaro: gli antagonismi tra le città vicine sono come le parolacce, le prime cose che si imparano quando ci si trasferisce. Nessuno pertanto sottovaluti la gara. 
ultras con pontederaLo spettaolo offerto dagli ultrà del Cosenza nella semifinale di Coppa Italia col Pontedera
Inutile parlare dei problemi che attanagliano il Cosenza versione 2015. Questa è la settimana del derby e a poco serve rimarcare errori, occasioni perse e quant’altro. Persino la semifinale di Coppa Italia è destinata a passare in secondo piano. Perché partite come Cosenza-Catanzaro raramente hanno questa rilevanza. Ricordo quando studiavo a Pisa. Un’altra città che vive uno dei derby più accesi e sentiti d’Italia. Ero in facoltà insieme ad un caro amico livornese. Gli chiesi cosa si provava a vivere una partita contro i pisani. Mi guardò fisso negli occhi e mi rispose: “Meglio un morto in casa che un pisano all’uscio”. Mi fece sorridere perché lo disse con quei modi toscani tra il serio e il faceto. Ricordo che per tutta la settimana, in città, erano continui gli sfottò tra una e l’altra tifoseria. In un pub, in un bar, nel supermercato. Dovunque, non si faceva altro che parlare del derby. Allo stesso modo di quanto avviene qui. La rivalità è rivalità al Nord come al Sud. Del resto gli antagonismi tra città vicine sono come le parolacce: la prima cosa che si impara quando ci si trasferisce. Johann Wolfgang Goethe durante un suo viaggio in Italia scrisse: “Qui sono tutti in urto l’uno contro l’altro, in modo che sorprende. Animati da un singolare spirito di campanile, non possono soffrirsi a vicenda”. È il prezzo da pagare per un passato da “separati in casa”. E negli anni si è passati dalle guerre (quelle vere) agli sfottò (“combattimenti” a colpi taglienti di lingua e d’ironia con fantasiosa originalità). Quante ne potremmo ricordare dei derby tra Cosenza e Catanzaro. Ci limitiamo solo a chiarire un concetto utile a tutti, dai calciatore all’allenatore passando per lo staff e fino ad arrivare al presidente: il derby è da sempre una cosa maledettamente seria…una partita come afferma qualcuno ma maledettamente seria. Eh si, sembra strano ma è vero. Per noi non c’è derby all’infuori di Cosenza-Catanzaro.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it