Tutte 728×90
Tutte 728×90

Spopola l’hashtag #wearecosenza. Da Mosciaro ad Essabr, da Urban a Marco Negri: quanti video!

La pagina Facebook di CosenzaChannel sta raccogliendo le vostre immagini arrivate a migliaia, tra queste anche quelle del baby talento Serafino e di tanti ex calciatori che hanno indossato il rossoblù. 
adrfioreselfieIl selfie di Adriano Fiore e della nostra collega Mariella Lonoce #wearecosenza
Successo pazzesco e inaspettato per “Le Facce dei Lupi”. Migliaia di fotografie giunte sulla nostra mail (cosenzachannel@gmail.com) e sulla posta del nostro profilo facebook (CLICCA QUI). Tifosi del Cosenza ad ogni latitudine stanno continuando a spedirci le loro immagini in rossoblù per esorcizzare le ore di attesa che li separano dal derby del Ceravolo. Da Roma, dalla Germania, dalla Spagna sono giunti gli scatti di una passione infinita che testimonia come l’orgoglio di essere cosentini non ha confini. L’hashtag #wearecosenza sta spopolando sul web ed ha indotto anche diversi ex calciatori a mandarci foto o video. E’ il caso di Daud (clicca qui) che giocò il derby di Coppa Italia contro il Catanzaro nella stagione 2010-2011, o di Essabr (clicca qui) che nel video mostra fiero la maglietta con cui vinse ai rigori quel derby sotto la curva Bergamini con tanto di trenino finale. In quella partita segnò una rete sotto la Bergamini e festeggiò per un minuti intero senza accorgersi che l’arbitro aveva annullato il gol. L’augurio di Manolo Mosciaro (clicca qui) è da capitano vero, da Lupo che ha tatuato sulla pelle il simbolo della città. Il suo messaggio ha fatto infuriare i sostenitori giallorossi, ma è derby. Adriano Fiore ci ha mandato una foto con la nostra collega Mariella Lonoce indossando la maglia di quando militava al San Vito, mentre il talento Francesco Serafino, cosentino doc, ma cresciuto nelle giovanili del Boca Junior ha inviato un click della sua cameretta: a far bella mostra c’è la bandiera del Cosenza. In arrivo ci sono tante altre sorprese come quelle di questa mattina: Alberto Urban e Marco Negri, ma continuate a mandarci le vostre foto e non dimenticate l’hashtag: #wearecosenza! (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it