Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., brutto scivolone a Campagnano per la Tubisider

Pallanuoto M., brutto scivolone a Campagnano per la Tubisider

Il Settebello di Manna perde 17-4 contro lo Zurich Barbsto Cesport a termine di un match mai in discussione. Non era questo, tuttavia l’incontro in cui bisognava conquistare punti salvezza
tubisider poerrtiere
Contro la capolista Zurich Barbato Cesport la Tubisider Cosenza ha perso l’imbattibilità interna, rimediando una sonora sconfitta. Un 17-4 pesante per la formazione cosentina che ha pagato a carissimo prezzo, la mancanza di determinazione e l’inesperienza della giovane età. Soltanto nella quarta ed ultima frazione di gioco la Tubisider Cosenza è riuscita ad arginare la esperta formazione campana. Una sconfitta che servirà a Chiappetta e compagni per meditare sugli errori commessi in modo da imparare e potere crescere e di potersi esprimere al meglio contro avversarie di pari valore. Al di là dei meriti della Zurich Barbato Cesport, c’è da dire che ha lasciato a desiderare l’arbitraggio del signor Renato De Santis di Lecce, che ha fischiato a senso unico in favore della squadra ospite per buona parte dell’incontro.

Tubisider Cosenza – Zurich Barbato Cesport 4-17
(1-5, 1-4, 0-5, 2-3)
Tubisider Cosenza: Guaglianone An., Mascaro, Bartolomeo, Chiappetta(1), Manna, Ponte(1), Barranco, Cavalcanti M., Guaglianone Al. (1), Fasanella (1), Amato, Cavalcanti O., Morrone. Allenatore: Francesco Manna.
Zurich Barbato Cesport: Cuomo, Russo (2), Mattiello, Begovic (2), Di Carluccio (2), Vitullo (1), Esposito (2), Aiello (2), Principe, Femiano (2), D’Antonio A. (3), D’Antonio F., Barbato (1) Allenatore: Fabrizio Rossi.
Arbitro: Renato De Santis di Lecce.
Note: Barranco (Tubisider Cosenza) e Principe (Zurich Barbato Cesport) espulsi. Guaglianone Alessandro(Tubisider Cosenza) e Cavalcanti M. (Tubisider Cosenza) fuori per limite falli. 7 falli a favore Tubisider Cosenza, 13 falli a favore Zurich Barbato Cesport.

Related posts