Tutte 728×90
Tutte 728×90

Bernardo decide il derby. Il Catanzaro batte il Cosenza (1-0)

Bernardo decide il derby. Il Catanzaro batte il Cosenza (1-0)

La rete ad inizio ripresa di Bernardo regala il derby ai giallorossi. Nel primo tempo silani vicini al vantaggio in almeno due occasioni. Espulso Cori al 41’st. 
tifosi cs al ceravoloI tifosi del Cosenza presenti oggi al Ceravolo (foto live Mannarino)
Nessuna sorpresa alla lettura delle due formazioni. Cosenza e Catanzaro giocano con moduli speculari: due 4-4-2 che tenteranno di prevalere sui rivali in ogni zona del campo. Roselli sceglie Blondett come sostituto dell’infortunato Sperotto, a centrocampo invece dà fiducia a Corsi. De Angelis, capitano, farà coppia con Cori. Sanderra risponde posizionando Giampà esterno destro in mediana e proponendo la nuova coppia d’attacco composta da Razzitti e Bernardo.
CRONACA PRIMO TEMPO
1′ Osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Luigi Tonani ex giocatore giallorosso. Si inizia a giocare: Catanzaro in completo rosso con bordi gialli, Cosenza in completo bianco
5′ Arrigoni dai trenta metri conclude teso e colpisce la traversa a Bindi battuto
10′ Gioco fermo per un infortunio a Blondett. Inizio di gara con il Cosenza molto propositivo
12′ Mancuso sfonda a sinistra e si accentra con conclusione a giro che colpisce il palo alla sinistra di Ravaglia
16′ Punizione di Arrigoni angolata con Bindi costretto alla grande parata con deviazione in angolo
23′ Numero di Statella a sinistra con scarico per De Angelis che da buona posizione non riesce ad incidere
27′ Statella buca centralmente e dai trenta metri conclude centralmente
28′ Sostituzione nel Cosenza: fuori Blondett per infortunio dentro Zanini
29′ Punizione di Arrigoni con assist a Ciancio che conclude ma debolmente
33′ Mancuso col sinistro calcia angolato con Ravaglia che si distende e devia
34′ Cori col tacco apre per Caccetta che trova in verticale Statella che solo dinanzi a Bindi incrocia troppo e calcia sul fondo
36′ Statella in  slalom da sinistra si accentra e calcia un fendente che sfiora l’incrocio dei pali
41′ Mischia in area silana con Razziti che conclude debolmente
44′ Giampa da destra mette nel cuore dell’area di rigore silano dove Mancuso di testa manda alto sopra la traversa
45’+3 Dopo tre minuti di recupero termina la prima frazione. Cosenza che finora ha interpretato la gara alla perfezione sfiorando in almeno due circostanze il gol del vantaggio
CRONACA SECONDO TEMPO
1′ GOL CATANZARO – Traversone al centro con Bernardo che di testa porta in vantaggio i giallorossi
4′ Ammonito Zappacosta per fallo su Caccetta
11′ Sosituzione nel Cosenza: fuori De Angelis e dentro Calderini
19′ Razziti defilato in area costringe Ravaglia ad una parata in due tempi
23′ Sostituzione nel Cosenza: fuori Caccetta e dentro Tortolano
25′ Statella semina il panico a destra con il suo cross che viene solo sfiorato da Cori a pochi passi dalla porta
27′ Ammonito Statella per simulazione
30′ Sostituzione nel Catanzaro: fuori Giandonato e dentro Ilari
33′ Ammonito Rigione per fallo su Cori
35′ Bindi fa una gran parata su una conclusione da lontano di Arrigoni
38′ Razziti in contropiede arriva a concludere ma senza grandi pretese
39′ Conclusione dalla distanza di Tortolano ma senza pretese
41′ Espulso Cori per proteste
44′ Sostituzione nel Catanzaro: fuori Razzitti dentro Mounard
45’+5 Dopo cinque minuti di recupero termina il derby. Il Catanzaro vince grazie ad una rete di Bernardo

CATANZARO-COSENZA 1-0
CATANZARO (4-4-2): Bindi; Daffara, Rigione, Orchi, Squillace; Giampà, Zappacosta, Giandonato (30’st Ilari), Mancuso; Bernardo, Razzitti (44’st Mounard). A disposizione: Migani, D’Orsi, Sarr, Caputa, Russotto. All. Sanderra
COSENZA (4-4-2): Ravaglia; Ciancio, Tedeschi, Magli, Blondett (28′ Zanini); Corsi, Arrigoni, Caccetta (23’st Tortolano), Statella; De Angelis (11’st Calderini), Cori. A disp.: Saracco, Carrieri, Criaco, Criaco, Cesca. All.: Roselli
ARBITRO: Fiore di Barletta
MARCATORI: 1’st Bernardo (CZ)
NOTE: Spettatori circa 4871 con 254 supporter ospiti. Espulsi: Cori (CS); Ammoniti: Zappacosta (CZ), Statella (CS), Rigione (CZ); Corner: 6-2; Recupero: 3’pt – 5’st

Related posts