Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Reggina: le pagelle

Cosenza-Reggina: le pagelle

Ravaglia inoperoso. De Angelis provvidenziale. Criaco ispirato. Corsi grintoso ed efficace. Nella Reggina si salva solo Cirillo.
cs-regginaCarrieri si scontra con Belardi in un contrasto aereo nel corso del primo tempo (foto mannarino)
Il Cosenza vince il suo secondo derby stagionale (ancora in casa dopo quello contro la Vigor Lamezia) e trova i primi tre punti del 2015. Prestazione determinata contro una Reggina rinunciataria e mai pericolosa dalla parti di Ravaglia.
RAVAGLIA: VOTO 6. Inoperoso per gran parte di gara. L’unico spavento al 70′ quando deve uscire con i pugni per anticipare Di Michele.
CIANCIO: VOTO 6,5. Viene dirottato a sinistra ma gioca con la stessa personalità di sempre.
CORSI: VOTO 7. Gioca una gara superlativa seppur in un ruolo non suo. L’ammonizione lo costringerà a saltare il prossimo match.
MAGLI: VOTO 7. Pronti-via e si rende pericoloso in area avversaria. Controlla in maniera egregia il suo dirimpettaio.
CARRIERI: VOTO 7. Gioca di posizione senza strafare. Alcuni interventi sono provvidenziali. La speranza è che l’infortunio non sia grave.
ARRIGONI: VOTO 6,5. Sbaglia qualche verticalizzione, insidiosi i suoi angoli e le sue punizioni.
CACCETTA: VOTO 7. Fa un lavoro sporco partecipando poco alla manovra. Poi sfrutta un buco della difesa amaranto e segna la rete che chiude il match.
CRIACO: VOTO 7. Prestazione di personalità. Meglio lui di Statella. Meriterebbe un gol che non arriva. Suo il passaggio per il raddoppio di Caccetta.
STATELLA: VOTO 6.5. Nella prima mezzora fatica. Poi come un diesel carbura e mostra le sue qualità icon qualche slalom. Sbaglia un gol fatto quasi fosse un remake del Ceravolo.
CESCA: VOTO 6. Cirillo mostra tutta la sua esperienza e lui soffre maledettamente visti anche i pochi rifornimenti. Cerca comunque di darsi da fare.
DE ANGELIS: VOTO 7,5. Gol d’attaccante puro. La domanda nasce spontanea: perché Roselli lo ha usato col contagocce in questi mesi?

ALL. ROSELLI: VOTO 7. Buon approccio alla gara e vantaggio meritato. Squadra più autoritaria rispetto al derby di Catanzaro.

Subentrati:
SERPIERI: VOTO 6. Gioca facile chiudendo gli spazi e badando al sodo.
CHIDICHIMO: VOTO 6. Pochi palloni toccati ma una buona lucidità dimostrata. Un buon inizio per questo giovane.
TORTOLANO: VOTO SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.

Avversari:
REGGINA: Belardi 5,5, Di Lorenzo 5,5, Cirillo 6, Aronica 6, Benedetti 6; Gallozzi 5 (11’st Di Michele 5), Maimone 5,5, Zibert 5, Ungaro 5 (38’st Louzada sv), Masini 5; Balistreri 5 (33’st Viola 5,5). All.: Alberti 5

Arbitro MORREALE di Roma 1: VOTO 6

Related posts