Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., la Tubisider cade anche col Modugno

Pallanuoto M., la Tubisider cade anche col Modugno

Il Settebello di Manna viene sconfitto per 9-6, ma gioca bene soltanto il primo e il quarto tempo. Nel secondo la squadra rossoblù ha registrato un parziale di 0-4 che ha segnato l’incontro.
tiro tubisider
Ancora una sconfitta per la Tubisider Cosenza nel campionato maschile di serie B. La formazione cosentina non è riuscita a superare indenne la trasferta in terra pugliese contro il G.P. Modugno che si è imposto per 9-6. Eppure le premesse per fare bene c’erano tutte dopo il primo parziale chiuso sul 3-3 e invece il crollo nella seconda frazione di gioco, risultato determinante ai fini del risultato finale, con la squadra di casa che rifilava un secco 4-0 alla compagine cosentina. La terza frazione consentiva al G.P Modugno di allungare il proprio vantaggio, con la Tubisider Cosenza incapace di reagire. Solo nel quarto e ultimo tempo Chiappetta e compagni si scuotevano, reagendo, aggiudicandoselo per 3-1 e limitando il passivo. Dopo sette giornate nulla è compromesso, il campionato è ancora lunghissimo, ma per la Tubisider Cosenza ci sarà da lavorare e tanto, per crescere, migliorare e raggiungere l’obiettivo salvezza. Nell’ambiente rossoblù, infatti, c’è la consapevolezza di avere a disposizione i mezzi giusti per portare a casa un risultato che garantirebbe alla società presieduta dal patron Giancarlo Manna di continuare a sfornare talenti su talenti in uno dei tornei più prestigiosi della pallanuoto. Il tempo per riscattarsi c’è tutto.

Il tabellino
MODUGNO-TUBISIDER 9-6
(3-3, 4-0, 1-0, 1-3)
G.P. Modugno: Loseto, Casieri, Pascazio, Ficarelli, Diegone(2), Longo, Colucci(1), Gregorio(2), Caringella(2), De Luce(1), Corallo, Barresi(1), Colianni. Allenatore: Francesco Carbonara.
Tubisider Cosenza: Guaglianone An., Mascaro, Ponte(1), Chiappetta(1), Manna, Bartolomeo, Barranco(4), Cavalcanti M., Guaglianone Al., Fasanella, Amato, Cavalcanti O., Martire. Allenatore: Francesco Manna.
Arbitro: signor Lanza di Pescara.
Note: Casieri(G.P. Modugno) espulso; Cavalcanti M.(Tubisider Cosenza) fuori per limite falli.

Related posts