Tutte 728×90
Tutte 728×90

“Fornito darà tutto per il Cosenza, ma per la sua permanenza…”

“Fornito darà tutto per il Cosenza, ma per la sua permanenza…”

Francesco Gallina, agente Fifa e procuratore del ragazzo, spiega dopo le lacrime in panchina: “Giuseppe è sensibile e avrebbe voluto giocare i derby. Massima fiducia in Guarascio e Meluso che lo hanno voluto e lo sostengono con forza, però senza la giusta continuità avrò difficoltà a lavorare per il rinnovo”.
fornito piangeGiuseppe Fornito in panchina con la Reggina consolato da Criaco (foto mannarino)
Tutto si è consumato sabato scorso al momento dell’ingresso di Chidichimo al posto di Statella. Un prodotto della Berretti al posto di una colonna della squadra. Cambio ok e 2-0 alla Reggina. Tutti felici e contenti? Certo, ma qualcuno forse si aspettava di giocare qualche scampolo di partita nei due derby più sentiti del campionato. Giuseppe Fornito ha cercato di nascondere le lacrime in panchina, ma non ha nascosto il suo attaccamento alla maglia. “Parliamo di un ragazzo sensibile – ha detto il suo procuratore e agente Fifa Francesco Gallina dalle colonne de Il Garantista – Per questo pur rispettando ruoli e decisioni tecniche, ha vissuto e sta vivendo il momento che lo vede lontano dal terreno di gioco con sofferenza e partecipazione emotiva”. Il procuratore spiega il momento difficile del suo assistito andando al cuore del problema. “Giuseppe, oltre essere un giovane promettente, mi piace ricordare che vanta diversi anni ai massimi livelli col Napoli dove ha avuto modo di cimentarsi e formarsi accanto a calciatori di rango internazionale. Da cosentino e amante della maglia rossoblù, è consapevole di poter fare facilmente la differenza in questa categoria e vive la situazione con un certo disagio. Ad ogni modo è determinato a uscirne fuori e tornare protagonista con la casacca dei Lupi. Tutto questo per portare a buon fine il progetto societario che vede il presidente Guarascio e il ds Meluso sempre al fianco del ragazzo. Sono loro ad averlo voluto fortemente e sono loro a sostenerlo con forza”. Impossibile non parlare di mercato, a maggior ragione che subito dopo la chiusura delle trattative Via degli Stadi palesò l’intenzione di trattenere il ragazzo anche in futuro. “Il momento è importante e voglio ricordare che già la scorsa estate, ma anche nel mercato di gennaio, ho rifiutato diverse e importanti offerte per spostarlo da Cosenza – ha chiuso Gallina – Lo cercavano perfino in B, ma abbiamo scelto i rossoblù e non ci siamo tirati indietro nel momento del bisogno. Questo a dimostrazione che Giuseppe, seppur non utilizzato come meriterebbe un elemento del suo calibro, vuole tornare protagonista, tutelare la sua stagione e, cosa più importante, quella del Cosenza. Resta solo il rammarico perché, senza la continuità in campo, mio malgrado avrò più difficoltà a lavorare per la sua permanenza nella prossima stagione. Crediamo che la svolta tecnica sia possibile, con il contributo e la qualità tecnica di Beppe pronto ora più che mai a buttare il cuore oltre l’ostacolo per i Lupi”. Già domani sera a Pontedera toccherà a Fornito guidare i rossoblù verso la finale di Coppa Italia. (co. ch.)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts