Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza in finale col Como. A Pontedera Cori risponde a Libertazzi

Cosenza in finale col Como. A Pontedera Cori risponde a Libertazzi

L’attaccante con un gol nel primo tempo porta i rossoblù all’atto conclusivo di Coppa Italia. Buona gara dei silani che dopo la sfuriata dei granata hanno tenuto bene il campo senza correre grossi rischi.
pontedera-cs gollibertIl vantaggio del Pontedera con Libertazzi. E’ il 16 minuto del primo tempo (foto silvi)

Il Cosenza vola in finale dove trovera il Como. Ai rossoblù basta un pareggio (1-1) per staccare il biglietto valido per l’atto conclusivo della Coppa Italia. Roselli schiera una squadra largamente rimaneggiata e con una retroguardia sperimentale. Rispetto alla formazione paventata alla vigilia c’è una grossa novità: in campo va Ciancio, con il baby Chidichimo che parte inizialmente dalla panchina. E’ sempre 4-4-2, con Serpieri terzino e Arrigoni difensore centrale. In attacco largo a Calderini e Cori, con Tortolano ala sinistra. Il Pontedera risponde con il consuero 3-5-2 dove in avanti c’è il bomber Libertazzi. Proprio l’attaccante granata trova subito la via del gol, ma a fine primo tempo Cori sfrutta al meglio un assist delizioso di Tortolano per fare 1-1. Nella ripresa il Cosenza controlla e coglie un palo con Statella al 40′.
CRONACA
1′ Cosenza in completo bianco, Pontedera in completo granata
5′ Pontedera vicino al vantaggio. Illusione del gol sulla conclusione di Galli che sibila il palo alla destra di Saracco
8′ Mischia in area silana con Settembrini che al volo sfiora il palo alla destra di Saracco.
12′ Calderini si invola verso la porta avversaria ma incespica sulla sfera e viene chiuso da Romiti
13ì Serpieri provvidenziale in scivolata riesce a respingere una conclusione a colpo sicuro di Settembrini
15′ Disanto ci prova sul primo palo a margine di un batti e ribatti in area induce Saracco a deviare ancora in corner
16′ Disanto, innesca Settembrini sull’out mancino che crossa con una rasoiata. Ciancio non chiude su Libertazzi che appoggia in rete: è il vantaggio dei padroni di casa
30′ Bartolomei ci prova su punizione, ma la sfera sorvola di gran lunga la traversa
36′ Ancora Bartolomei, reattivo su una respinta di Carrieri, calcia in malomodo verso Saracco
39′ Pareggio del Cosenza con Cori. Merito di Tortolano che viaggia palla al piede facendo a fette il campo fin quando non vede il taglio del compagno. Il servizio è un invito a nozze che l’attaccante accetta di buon grado battendo Anacoura con un tocco morbido.
45′ Squadre negli spogliatoi senza recupero 
SECONDO TEMPO
1′ Squadre in campo senza alcuna sostituzione
9′ Calderini sbaglia il gol del ko: imbeccato da Tortolano, solo davanti ad Anacoura tenta un improbabile pallonetto
10′ Galli ci prova dalla distanza, Saracco devia in corner con un intervento non perfetto dal punto di vista stilistico e tecnico.
11′ Primo cambio del match: Indiani manda in campo una punta (De Cenco) per un difensore (Romiti)
14′ Rasoiata di Settembrini: miracoloso Carrieri a deviare in corner
20′ Altra punizione di Bartolomei che è solo potente e vola via alta
23′ Roselli toglie Fornito, tra i migliori, per dare spazio a Chidichimo. Indiani risponde inserendo il figlio dell’ex Juve e Sampdoria Attilio Lombardo per Ceciarini
24′ Luperini non arriva per un soffio all’appuntamento sul pallone nell’area piccola e la sfera sfila sul fondo
25′ Dentro Statella al posto di Calderini. Va Tortolano a fare coppia con Cori
26′ Cross di Galli, spond di Luperini e De Cenco dal centro dell’area spara alle stelle
31′ Azione personale e prolungata di Tortolano che conclude con un destro poco preciso
33′ Ultimo cambio per il Pontedera: dentro Videtta per Settebrini
35′ Statella con grande qualità si libera di un avversario sulla sinistra e calcia a girare. Per lui solo un corner
38′ Lancio lungo di Bartolomei per De Cenco che ci prova di testa: attento Saracco
40′ Ancora Saracco decisivo con un’uscita a valanga su De Cenco innescato da Vettori
43′ Palo di Statella a margine di un’azione in cui lascia sul posto Madrigali
45′ Bartolomei crossa su punizione per Lombardo, ma la sua zuccata termina a lato. Concessi tre minuti di recupero
48′ E’ finita: il Cosenza vola in finale dove troverà il Como che, dopo il 2-0 dell’andata, ha pareggiato 0-0 con la Spal.

PONTEDERA (3-5-2): Anacoura; Madrigali, Vettori, Romiti (11′ st De Cenco); Luperini, Ceciarini (23′ st Lombardo), Bartolomei, Settembrini (33′ st Videtta), Galli; Di Santo, Libertazzi. A disp.: Cardelli, Polvani, Redolfi, Tazzari. All.: Indiani
COSENZA (4-4-2): Saracco; Serpieri, Carrieri, Arrigoni,, Ciancio; Corsi, Fornito (23′ st Chidichimo), Caccetta, Tortolano (41′ st Cesca); Cori, Calderini (25′ st Statella). A disp.: Ravaglia, Novello, De Angelis, Nigro, Cesca. All.: Roselli
ARBITRO: Caso di Verona
MARCATORI: 16′ pt Libertazzi (P), 39′ pt Cori (C)
NOTE: Spettatori circa 800. Ammoniti: Ceciarini (P), Fornito (C), Corsi (C), Libertazzi (P); Corner: 9-2. Recupero: 0′ pt – 3′ st
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts