Tutte 728×90
Tutte 728×90

“Una Birra in meno, un sorriso in più per il Cosenza”

“Una Birra in meno, un sorriso in più per il Cosenza”

Dopo la decisione della società di non equiparare il prezzo della Tribuna A alla Bergamini, gli ultrà hanno diramato una nota: “Non saranno 2 euro a bloccare la nostra iniziativa con i ragazzi disabili e con la Terra di Piero”.
curva con regginaLo spettacolo meraviglioso offerto dalla Tribuna A nel derby con la Reggina (foto mannarino)
I gruppi ultrà che avevano chiesto alla società di poter accedere in Tribuna A fino a fine campionato (Anni Ottanta – Amantea 1986 – Acri Firm – Allupati I Lotto – Andreotta – Bad Wolves – Banda Free – Corso d’Italia – Cosenza Vecchia – Diamante – Domanico Rebelde – Fimmine – Intifada Roggiano – Kiri du Nord – Lago – Longobardi – Luzzi Klan – Occasionali – Panettieri – Perugia 1988 – Pistols Cittadella – Rebel Fans – Sez. 4miglia – Villapiana S. ’91 – Wolves Fans Roma) hanno diramato una nota in seguito alla decisione del club di non equiparare il prezzo del settore alla Curva Bergamini. “Nella serata di domenica 1 marzo – si legge nella nota – abbiamo diramato una lunga lettera in cui, tra le altre importantissime cose, veniva espressa la volontà di rimanere a tifare in Tribuna A nelle restanti cinque partite casalinghe, chiedendo alla società di mantenere il costo del biglietto a 10 euro. Le motivazioni della nostra scelta sono conosciute da tutti, riteniamo pertanto di non dovervi ritornare. Pubblicità e autoreferenzialità, lo ribadiamo, non ci interessano. Siamo però costretti a scrivere queste righe dopo che sono stati resi noti i prezzi dei biglietti per la partita di sabato prossimo con il Matera. Il tagliando di Tribuna A è acquistabile, ma al costo di 12 euro. Ci sarebbe da discutere sulla cosa, ma non vogliamo entrare in polemica. È noto il nostro stile. Le polemiche le lasciamo ad altri e inoltre, in questo momento, non si farebbe il bene del Cosenza. Quello che invece vogliamo ribadire è che SABATO 7 MARZO NOI SAREMO IN TRIBUNA A. Non saranno 2 euro, il costo di una birra, a bloccare la nostra iniziativa. Non saranno 2 euro a farci disattendere la promessa fatta ai ragazzi disabili e alla “Terra di Piero”. Noi, sabato, oltre a tifare insieme a loro, tiferemo per loro. E così sarà fino a fine stagione e anche oltre. Intanto ci stiamo già adoperando per venire incontro ai ragazzi meno facoltosi e integrare noi, nel caso ve ne fosse bisogno, il costo del biglietto. Ai possessori di abbonamenti validi per tutti gli altri settori invece, qualora volessero farci compagnia e aderire alla nostra iniziativa, ricordiamo di recarsi presso lo Store del Cosenza Calcio (all’interno dello stadio San Vito) ENTRO E NON OLTRE VENERDÌ 6 MARZO per commutare, SENZA ALCUN ULTERIORE COSTO, il proprio abbonamento in uno di Tribuna A.
Andremo dunque avanti per la nostra strada. Ci dispiacerebbe veder sprecato tutto il lavoro fatto in occasione del Derby contro la Reggina. Veder cancellati i nostri sforzi per riavvicinare la tifoseria, specie quella della provincia, al Cosenza. La Tribuna A, tra l’altro, ci consente di supportare i Lupi più da vicino. Ci consente di far sentire fisicamente il nostro calore, di esser partecipi in prima persona alla conquista dell’agognata salvezza. È stato dimostrato nelle precedenti occasioni. Una Tribuna A come quella contro la Reggina è davvero il dodicesimo uomo in campo. L’unico. Per questo INVITIAMO TUTTI, ma proprio tutti, i tifosi rossoblu a supportarci in questa avventura e A SEGUIRCI SABATO IN TRIBUNA. Magari portando una bandierina e una sciarpa, aiutandoci così nel rendere il settore una bolgia. Bello, colorato e passionale come non mai. Tutti uniti per regalare un sorriso a chi ce lo ha chiesto, per conquistare insieme la salvezza dei Lupi.
NON È UN SETTORE DI CEMENTO A FARE UN GRUPPO MA SONO LE PERSONE CHE STANNO SU QUEL CEMENTO A FARE IL GRUPPO E A FARE IL SETTORE”. (co. ch.)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts