Cosenza Calcio

Lega Pro – girone C: il punto dopo la ventottesima giornata

Tutti i tabellini. La Salernitana scavalca in vetta il Benevento davanti a 21mila spettatori. In coda Messina sempre più staccato dalla salvezza diretta. Risale l’Aversa, Reggina ad un passo dalla Serie D.
cs-matera3Un corner in favore dei Lupi durante il match di sabato tra Cosenza e Matera (foto mannarino)
E’ stata la settimana del sorpasso in vetta con la Salernitana vittoriosa nello scontro diretto con il Benevento (2-0): davanti a ben 21 mila spettatori decidono i gol di Gabionetta e Caetano. La squadra di Brini perde non solo il primato, ma anche l’imbattibilità esterna, interrompendo anche la serie utile di 13 gare. Ora i granata sono davanti con un punto di vantaggio. Adesso sono tre le squadre appaiate al terzo posto: decisivo il successo del Lecce maturato nell’anticipo con la Juve Stabia (1-0) che è servito per l’aggancio. A completare il tris la Casertana di Sasà Campilongo, che con grande cinismo si impone a Barletta (2-0). E al momento sono queste le favorite alla corsa play-off. Si fermano infatti sia il Matera di Gaetano Auteri, superato dopo tre succssi di fila da un Cosenza protagonista di una gran prova (2-0), sia il Foggia di De Zerbi, fermato dai pali e battuto a Torre Annunziata dal Savoia (2-1). Quarta sconfitta consecutiva per il Messina di Grassadonia, battuto 2-1 dal Lamezia e risucchiato in piena zona play-out. Una vittoria in rimonta per i calabresi dopo un ottimo primo tempo del Messina. Torna a vincere tra le mura amiche la Lupa Roma che supera 3-1 la Reggina di Alberti, sempre più fanalino di coda dopo la quarta vittoria consecutiva dell’ Aversa Normanna sul Martina (2-0). Ecco tutti i tabellini.

AVERSA NORMANNA-MARTINA 2-0
AVERSA (4-3-3): Lagomarsini 6; Balzano 6, Magliocchetti 7, Cossentino 6.5, Amelio 6; Catinali 6.5, Geroni 6.5, Capua 6 (43′ st Giannattasio sv); Mangiacasale 6, De Vena 5.5 (15′ st Mosciaro 7), Sassano 7 (32′ st Scognamillo sv). In panchina: Despucches, Esposito, Giannusa, De Luca. Allenatore: Marra 7
MARTINA (4-3-3): Bleve 6.5; De Giorgi 5, Patti 5, Fabiano 5, Memolla 5 (1′ st Caruso 6); Bucolo 6, De Risio 5.5, De Lucia 5 (29′ st Samnick sv); Pepe 5 (44′ st Pivkovski sv), Arcidiacono 6, Tomi 5.5. In panchina: Modesti, Kalombo, Diop, Leto. Allenatore: Ciullo 6
ARBITRO: Caso di Verona 6.5
MARCATORI: 12′ pt Sassano, 16′ pt Magliocchetti
NOTE: terreno in pessime condizioni, spettatori 1200 circa, con sparuta rappresentanza ospite. Ammoniti: Arcidiacono, Magliocchetti. Angoli 5-4. Recupero: 1′, 4′.

LECCE-JUVE STABIA 1-0
LECCE (4-3-3): Caglioni 6; Mannini 6, Diniz 6.5, Vinetot 6, Lopez 5.5; Lepore 7, Sacilotto sv (12′ pt. Beduschi 6), Herrera 5.5; Gustavo 5.5 (39′ st Di Chiara sv), Moscardelli 5.5, Doumbia 5.5 (13′ st. Embalo). In panchina: Scuffia, Manconi, Parlati, Miccoli. Allenatore: Bollini 6
JUVE STABIA (4-3-3): Pisseri 6.5; Romeo 5.5, Polak 5.5, Migliorini 5.5, Contessa 5.5; Burrai 5.5, La Camera 5.5 (19′ st Bombagi 5.5), Jidayi 5; Nicastro 5, Di Carmine 5.5 (10′ st Ripa 5), Gammone 5.5 (32′ st. Carrozza 5). In panchina: Santurro, Cancelotti, Caserta, Lepiller Allenatore: Pancaro 5.5
ARBITRO: Marini di Roma 5
MARCATORI: 36′ st Lepore
NOTE: Serata piovosa. Terreno di gioco al limite della praticabilita’. Ammoniti: Lopez, Moscardelli, Lepore, Di Chiara, Ripa e Romeo. Angoli: 9-2 per il Lecce. Recupero: 2′, 4′

SAVOIA-FOGGIA 2-1
SAVOIA (3-4-3): Gragnaniello 6; Riccio 6, Checcucci 6 (9′ st Vosnakidis 6), Sirigu 7; Giordani 6.5 (30′ st Mercadante 6), Pizzutelli 7, Saric 6.5, Verruschi 6.5; D’ Appollonia 6, Ferrante 7, Leonetti 6.5 (10′ st Boilini 6). In panchina: Volturo, Cremaschi, Cornacchia, Partipilo. Allenatore: Papagni 7
FOGGIA (4-3-3): Narciso 5; Bencivenga 6.5, Potenza 6, Gigliotti 5, Agostinone 5; Minotti 5 (38′ st Miguel Angel sv), D’ Allocco 5 (10′ st Leonetti 6), Quinto 5; Sarno 5 (26′ st Barraco 5), Iemmello 6, Cavallaro 5. In panchina: Micale, Loiacono, D’ Angelo, Sicurella. Allenatore: De Zerbi 5
ARBITRO: Paolini di Ascoli 6
MARCATORI : 23′ pt Pizzutelli (rig), 37′ pt Bencivenga, 3′ st Ferrante
NOTE: Giornata ventosa, spettatori 300 circa (50 ospiti). Ammoniti, Gragnaniello. Minotti, Bencivenga. Angoli 5-3. Recupero: 2′, 4′.

ISCHIA-CATANZARO 0-0
ISCHIA (3-4-3): Mennella 7; Impagliazzo 5, Sirignano 5.5, Formato 5.5; Bruno 6, Gerevini 5.5, Chiavazzo 6, Armeno 6; Ciotola 6 (13′ st Alvino 6) Infantino 6, Schetter 6 (37′ pt Millesi 6). In panchina: Giordano, Caso, Bassini, Iannascoli, Fumana. Allenatore: Maurizi 6
CATANZARO (4-3-3): Bindi 6.5; Daffara 6 (29′ st Calvarese 6), Rigione 5, Ghosheh 6, Squillace 6; Ilari 5.5 (45′ st Mounard sv), Sarr 5.5, Giampa’ 6; Russotto 5 (24′ st Mancuso 6) Razzitti 5, Bernardo 6. In panchina: Migani, Orchi, Dorsi, Caputa. Allenatore: Sanderra 6
ARBITRO: Panarese di Lecce 6
NOTE: Giornata serena e gradevole. Spettatori 800 circa. Al 24′ pt Russotto si fa parare un rigore. Ammoniti Gerevini, Armeno, Formato, Razzitti, Sarr, Ilari, Calvarese. Angoli 5-0. Recupero: 2′, 4′.

BARLETTA-CASERTANA 0-2
BARLETTA (4-3-3): De Martino 5; Zammuto 5, Stendardo 5.5, Radi 5, Cortellini 6; Legras 6, Quadri 6.5 (16′ st Danti 5.5), De Rose 6.5; Venitucci 6, Fall 5.5 (27′ st Ingretolli 5.5), Turchetta 5.5 (36′ st Guarco sv).
In panchina: Buiatti, Kiakis, Sokoli, Branzani. Allenatore: Sesia 5.5
CASERTANA (4-3-3): Fumagalli 6; Idda 6, D’ Alterio 6.5, Mattera 6.5, Tito 7; Marano 6, Rajcic 6.5, De Marco 6; Caccavallo 6 (30′ st Bianco sv), Cisse’ 6.5 (37′ st Ricciardo sv), Mancino 6 (23′ st Cunzi 5.5). In panchina: D’ Agostino, Antonazzo, Carrus, Mancosu. Allenatore: Campilongo 6.5
ARBITRO: Fourneau di Roma 1 voto 6
MARCATORI : 5′ pt Cisse’, 11′ st Tito
NOTE: Spettatori: 1.500 circa. Ammoniti: Stendardo, Caccavallo, Tito. Calci d’ angolo: 7-2 per il Barletta. Recupero: 1′ pt, 3′ st

MELFI-PAGANESE 1-0
MELFI (4-3-1-2): Perina 6; Annoni 6.5, Di Filippo 6.5, Dermaku 6, Colella 6; Agnello 7, Spezzani 6, Gallo 6 (38′ st Giacomarro 6); Nappello 6; Fella 6.5, Caturano 7 (41′ st Falomi sv). In panchina: Gagliardini, Libutti, Tundo, Cicerelli, Luparini. Allenatore: Bitetto 6.5.
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 6.5 (42′ pt Casadei 6); Vinci 6, Tartaglia 6, Moracci 6, Donida 6; Malaccari 5.5, Bergamini 6, Calamai 6; Aurelio 5 (16′ st Biasci 6), Girardi 6, Russini 5 (1′ st Deli 6). In panchina: Perna, Bolzan, Franco, Longo. Allenatore: Sottil 6.
ARBITRO: Rapuano di Rimini 6.5.
MARCATORI : 37′ pt Caturano.
NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti Nappello, Dermaku, Moracci, Casadei; Angoli: 6-2. Recupero: 1′, 5′.

SALERNITANA-BENEVENTO 2-0
SALERNITANA (4-2-3-1): Gori 6; Colombo 6, Lanzaro 6.5, Tuia 6.5, Franco 6; Moro 7, Favasuli 5.5; Nalini 6, Calil 7, Gabionetta 6.5 (28′ st Perrulli 6); Mendicino 6 (42′ st Bovo sv) In panchina: Russo, Bocchetti, Grillo, Cristea, Tagliavacche Allenatore: Menichini 5
BENEVENTO (4-4-2): Pane 6.5; Pezzi 6, Lucioni 6, Scognamiglio 5.5, Som 5.5; Alfageme 5.5 (15′ st Melara 5), Agyei 6, D’ Agostino 5.5 (26′ st Kanoute sv), Campagnacci 6; Eusepi 6, Mazzeo 5.5 (15′ st Marotta 5.5) In panchina: Piscitelli, Padella, Celjak, D’ Angelo Allenatore: Brini 5.5
ARBITRO: Serra di Torino 6
MARCATORI: 6′ st Gabionetta; 21′ st Calil (rig)
NOTE: Pomeriggio freddo, campo in buone condizioni. Spettatori 20.846. Ammoniti: Agyei, Scognamiglio, Pezzi. Angoli: 6-2 per la Salernitana. Recupero: 0′, 4′.

VIGOR LAMEZIA-MESSINA 2-1
VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Forte 6; Spirito 6.5, Rapisarda 6.5, Gattari 6, Malerba 6.5; Papa 6.5 (dal 43′ st De Giorgi sv), Battaglia 7, Scarsella 7; Held 6.5 (dal 37′ st Catalano sv), Del Sante 6, Improta 7 (dal 32′ st Kostadinovic sv). In panchina: Piacenti, Di Marco, Rossini, Voltasio. All. Erra 7.
MESSINA (4-3-3): Berardi 5.5; Silvestri 6, Pepe 5, Stefani 6, Donnarumma 6; Rullo 5.5 (dal 22′ st Spiridinovic 5), Damonte 6, Nigro 6 (dal 24′ st Izzillo 5.5); Orlando 6.5, De Paula 6, Ciciretti 5.5 (dal 32′ st Bonanno sv). In panchina: Scardino, Cane, Sciotto, Bortoli, All. Grassadonia 5.5.
ARBITRO: Giovani di Grosseto 6.
MARCATORI: al 12′ pt Orlando (M), al 6′ st Scarsella (V), al 18′ st Improta (V).
NOTE: spettatori 1300 circa, paganti 977, abbonati 243, incasso 8.470 euro. Espulso al 35′ st Pepe (M) per doppia ammonizione. Ammoniti Orlando (M), Gattari (V). Angoli 6-1. Rec.: 1′ pt e 3′ st.

LUPA ROMA-REGGINA 3-1
LUPA ROMA (4-3-3): Rossi 6, Frabotta 4,5, Celli 6, Capodaglio 6, Pasqualoni 6; Cascone 6,5, Bariti 7, Raffaello 6,5; Del Sorbo 5,5 (24′ st Tajarol 6,5), Margarita 6 (15′ st Cerrai 6), Tulli 7 (37′ st Martorelli s.v.). A disp.: Santi, Conson, Santarelli, Mastropietro. All.: Alessandro Cucciari
REGGINA (3-5-2): Kovacsik 5; Di Lorenzo 5, Cirillo 5, Aronica 5,5; Gallozzi 5 (13′ st Di Michele 6,5), Armellino 5, Zibert 5, Maimone 5,5 (43′ st Ammirati s.v.), Benedetti 5; Insigne 5, Viola 5 (84′ st Salandria) A disp.: Belardi, Karagounis, Ungaro, Velardi. All.: Roberto Alberti
ARBITRO: Signor Mei della sezione di Pesaro
MARCATORI: 45’p.t. Tulli (L), 25′ s.t. Di Michele (R), 27′ s.t. Cascone (L), 36′ s.t. Bariti (L)
NOTE: spettatori presenti: ammoniti: Zibert (R), Viola (R), Cascone (L), Di Lorenzo (R), Tulli (L); espulsi: calci d’angolo: 3-5; recupero: 2′ pt – 4′ st
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina