Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juve Stabia-Cosenza: le pagelle

Juve Stabia-Cosenza: le pagelle

Bene gli esterni dei Lupi Fornito e Tortolano, mentre la difesa sarebbe stata impeccabile se non fosse stato per il gol incassato. Roselli ha indovinato le pedine da utilizzare nel turnover al Menti ed ha allungato sul Messina.
arrigoni su casertaArrigoni e Caserta in contrasto a centrocampo durante il match del Menti (foto colombo)
Prestazione importante da parte dei rossoblù al Menti di Castellammare di Stabia che strappano un importante pareggio contro una formazione di alta classifica. Roselli ha scelto bene le pedine da utlizzare nel turnover con Tortolano e Fornito che, con compiti tattici differenti, hanno inciso e bene sull’andamento del match. Cesca, inoltre, ha trovato il suo primo gol stagionale con la maglia del Cosenza.
RAVAGLIA: VOTO 6,5 Respinge bene nel primo tempo un colpo di testa ravvicinato da parte di Carrozza, poi sbroglia un paio di mischie. Non può nulla sul gol.
CORSI: VOTO 6 Non ha clienti semplici dalle sue parti, motivo per cui non spinge come vorrebbe, ma bada più a fermare Lepillier.
TEDESCHI: VOTO 6,5 Domina sulle palle alte per tutto il match e meriterebbe un voto molto più importante, ma quando Di Carmine si gira e fa gol ha qualche responsabilità.
CARRIERI: VOTO 6,5 Più ruvido del compagno negli interventi. Ha concorso di colpa nell’1-1 perché si fa saltare da La Camera. Fino ad allora i due centrali erano stati perfetti.
CIANCIO: VOTO 6 Carrozza e Gammone lo puntano spesso, ma si fa saltare soltanto all’inizio… da Lepillier. Si addormenta in avanti lasciando scoperta la sua zona suscitando le ire di Roselli. Ma non demerita.
FORNITO: VOTO 6.5 In fase di non possesso stringe al centro per non patire l’inferiorità numerica e dimostra anche sagacia tattica. Disegna calcio con una serie di aperture e di passaggi. Sfiora il gol nella ripresa.
ARRIGONI: VOTO 6 Le solite buone geometrie ed è l’uomo che innesca di sovente Tortolano.
CACCETTA: VOTO 6 Ringhia su ogni pallone e non sfigura nel confronto con La Camera a cui concede poco. Sul finale qualche errore a causa della stanchezza.
TOROTOLANO: VOTO 6.5 Spina nel fianco della retroguardia della Juve Stabia, ma in più di un’occasione sceglie la soluzione personale invece di servire un compagno. Pisseri gli nega il gol nel secondo tempo.
DE ANGELIS: VOTO 6 Polak e Migliorini lo temono, ma non riesce ad incidere sulla prima linea come al solito. La sua presenza tuttavia incute timore da sola; smista bene alcune palle lunghe.
CESCA: VOTO 6.5 Trova il primo gol con la maglia rossoblù da vero opportunista. Si sacrifica molto a pressare il portatore di palla avversario e ciò lo porta a sfiancarsi.
ROSELLI: VOTO 6.5 Allunga la striscia di imbattibilità del Cosenza. Positiva la mossa di far accentrare Fornito in fase di non possesso, i suoi corrono pochi rischi e disputano una partita da provinciale così come vuole lui.

Subentrati

SERPIERI: VOTO 6 Fa il suo dovere al centro dell’area. Sfortunato come pochi altri, esce per infortunio allo scadere.
CALDERINI 6 Si distingue per una progressione e un diagonale che impegna Pisseri.
CRIACO SV
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts