Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tortolano: “Manca poco alla salvezza”. Ravaglia: “Che Cosenza”

Tortolano: “Manca poco alla salvezza”. Ravaglia: “Che Cosenza”

L’esterno rossoblù è stato tra i migliori in campo ed ha sfiorato nella ripresa l’affermazione personale: “Siamo consapevoli di aver fatto molto bene al cospetto di un organico che non è certo l’ultimo arrivato”
ravaglia di spalleL’allenatore del Cosenza Nicola Ravaglia ha giocato molto bene al Menti
Emiliano Tortolano è stato uno dei migliori in campo del match tra Juve Stabia e Cosenza e nella ripresa ha rischiato di bagnare con una rete la buona prestazione. “Pisseri è un bel portiere – ha detto – Ho avuto l’occasione per fargli gol, ma ho ciccato il tiro e non sono riuscito a superarlo. Devo dire che con me si supera spesso e volentieri”. E’ piaciuto molto l’atteggiamento dei rossoblù una volta che Di Carmine ha realizzato l’1-1. “Sì, anche dopo il pareggio di Di Carmine abbiamo provato a vincere la partita perché sappiamo bene cosa significa stare nella parte bassa della classifica e non abbiamo minimamente l’intezione di tornarci. Siamo una formazione viva che può giocarsela alla pari con tutte le altre: è qualcosa che stiamo dimostrando con il trascorrere delle settimane”. Chiusura dedicata al count-down per la salvezza che è già partito in città. “Crediamo insieme al nostro pubblico di poterla centrare al più presto. Immagino che non manchino più di 9-10 punti ed abbiamo nove gare per conquistarli. Oggi è arrivato un pareggio, ma forse potevamo difendere meglio il vantaggio, questo fermo restando di essere consapevoli di aver fatto bene. La Juve Stabia non è l’ultima arrivata”. C’è spazio anche per Ravaglia. “Con le ripartenze gli abbiamo fatto male – ha detto il pipelet rossoblù – ma siamo stati bravi a chiuderci quando la Juve Stabia spingeva. E’ un punto che fa morale e che vogliamo goderci a tutti i costi. Con il Lecce sappiamo che si tratta di una partita molto significativa per Cosenza e siamo intenzionati a dare il massimo per i nostri supporter”. Così sull’infortunio Serpieri che pare interessi il menisco. “Riccardo è un grande lavoratore e spero non sia nulla di grave: non se lo merita”. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts