Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Calderini c’è. Speriamo di poter recuperare Cesca”

Nel corso della rifnitura odierna l’attaccante ha lavorato in gruppo: “Ha un’elongazione all’adduttore e si sta gestendo. Avremo un summit con i medici e decideremo. Senza di lui si cambierà modo di giocare, è ovvio”.
roselli e calderriniIl tecnico del Cosenza Giorgio Roselli durante gli schemi sui calci piazzati (foto mannarino)
Anche per la partita di domani con il Lecce i calciatori convocati da Giorgio Roselli sono 18. Nell’elenco compare pure il giovane della Berretti Novello, un laterale destro che si accomoderà in panchina al posto dell’infortunato Serpieri. Gli altri diciassetti nomitativi sono i portieri Ravaglia e Saracco; i difensori Carrieri, Ciancio, Tedeschi e Zanini; i centrocampisti Arrigoni, Caccetta, Corsi, Criaco, Statella, Tortolano, Chidichimo e Fornito; gli attaccanti Calderini, Cesca e De Angelis. “Cesca al momento è ancora è in dubbio – ha detto durante la conferenza odierna il trainer umbro – Alessandro ha lavorato con noi durante la rifinitura, ma faremo un summit con il dottore per decidere. Ha avuto una leggera elongazione all’adduttore e si sta gestendo. Se può giocare? Non si sa ancora, ma se non dovesse scendere in campo dovremo mettere le punte nelle condizioni di esprimersi al meglio”. Per il resto nessun dubbio di formazione: a difesa di Ravaglia giostreranno Corsi a destra e Ciancio a sinistra con Tedeschi-Carrieri in marcatura. A centrocampo tornano Criaco e Statella ai lati di Arrigoni e Caccetta. “In attacco – aggiunge Roselli – Calderini ci sarà”. Pertanto nel caso di un recupero last-minute di Cesca toccherebbe a De Angelis andare in panchina. “Abbiamo avuto un turno infrasettimanale e spero che i ragazzi abbiano recuperato fisicamente e mentalmente. Se sono tranquillo? Non possiamo dire di esserlo anche se il Messina appare in difficoltà – taglia corto l’allenatore – Pensare di essere salvi sarebbe un errore pazzesco. Voglio una partita aggressiva, affrontata nel modo giusto come stiamo facendo da tempo. Speriamo che il Lecce non sia al top perché altrimenti sarà dura”. Al tecnico sono piaciuti molti i progressi del suo gruppo. “Anche prima di iniziare la serie utile di risultati avevamo fatto belle partite, a Catanzaro in primis”. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it