Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, otto milioni di buoni motivi…

Cosenza, otto milioni di buoni motivi…

– l’editoriale di Piero Bria –
Il presidente Guarascio è riuscito a ritagliarsi un ruolo importante nell’imprenditoria meridionale anche grazie al contratto con Palazzo dei Bruzi: la speranza è che il calcio sia un investimento reale.
guarascio in campoIl presidente Guarascio a bordo campo durante un match dei Lupi (foto mannarino)
Il Cosenza vince e la classifica sorride. Obiettivi da qui a breve? Coppa Italia e un piazzamento dignitoso in un campionato difficile come quello di Lega Pro. Ma non solo. Progettare la prossima stagione è doveroso. Lo è per cercare di costruire qualcosa di importante. In questi anni di gestione Guarascio il via vai di calciatori, allenatori e direttori sportivi è stato una costante. Il che non consente di mettere delle basi solide e soprattutto di poter costruire pensando a lungo termine. Eppure il nostro presidente, Eugenio Guarascio, è uno degli imprenditori più importanti in Calabria. Pensate che la sua azienda, Ecologia Oggi (“che opera nel settore ambientale ed offre servizi integrati che spaziano dalla raccolta dei rifiuti, sia speciali che pericolosi e non, fino a comprendere la bonifica di siti contaminati e la gestione degli impianti di depurazione” cfr sito ufficiale), è riuscita a garantirsi nel 2011 un contratto con il Comune di Cosenza con cifre importanti (come riportato nella determinazione dirigenziale di Palazzo dei Bruzi Settore 8-Ambiente). Parliamo di qualcosa come 40.000.000 (quaranta milioni) di euro in 5 anni. Più di 8.000.000 (otto milioni) di euro all’anno. Servizi che paghiamo noi cittadini e che ci consentono di preservare e mantenere le risorse naturali, a vantaggio nostro, dell’ambiente in cui viviamo ma soprattutto delle generazioni future.
Il presidente Guarascio è riuscito a ritagliarsi un ruolo importante nel Meridione.
E allora dobbiamo ritenerci fortunati se, dopo anni di tragedie e fallimenti, siamo riusciti a trovare una persona capace di risollevare le sorti dei Lupi. In questa fortuna, però, c’è una domanda che nasce spontanea. L’investimento di Guarascio nel Cosenza che rilevanza ha? Perché non pensare al futuro programmando invece di vivere alla giornata? Perché non sedersi a tavolino e pianificare le mosse da fare oggi? Rinnovi, sede del ritiro, ingaggio di giocatori di prospettiva e nuove strutture da rendere fruibili a tutti. Sembra un programma semplice, a patto che il Cosenza rappresenti un investimento e non sia una promessa da marinaio. Un detto antico dice: “Quando un affare quasi nulla costa, c’è sempre qualche trappola nascosta”.
Ma non è il caso di Guarascio, vero?
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it