Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sperotto sotto i ferri: stagione finita

Sperotto sotto i ferri: stagione finita

Il terzino del Cosenza è stato operato a Villa Stuart in mattinata: i tempi di recupero sono di 30-40 giorni, ma la sua avventura con i rossoblù è da considerarsi conclusa almeno per quanto riguarda questo campionato.
sperotto a torreNicolò Sperotto in occasione della trasferta di Torre Annunziata. Col Savoia è finita 1-1
L’esterno sinistro del Cosenza Nicolò Sperotto (’92, di proprietà del Carpi) si è operato questa mattina a Roma. E’ stato il dottor Antonio Guglielmi ad eseguire sul calciatore, che era lontano dai campi di gioco da un paio di mesi, l’intervento a Villa Stuart a Roma. I tempi di recupero per il terzino si aggirano intorno ai 30-40 giorni, cosa che implica la chiusura anticipata della stagione agonistica con i rossoblù. I più attenti ricorderanno che, prima della partita con la Lupa Roma disputata il primo febbraio, il club comunicò dal proprio sito ufficiale che gli accertamenti del caso, necessari dopo alcuni fastidi avvertiti in precedenza, avevano “evidenziato una lesione ai muscoli dell’addome”. Da quel ritiro capitolino dove si trovava la squadra per affrontare al meglio il match poi perso contro una diretta concorrente per la salvezza, di Sperotto in campo non c’è più stata traccia. Sebbene Via degli Stadi sapesse dell’imminente operazione fin dal 4 marzo scorso, la notizia oggi pare abbia colto qualcuno di sorpresa. Ad ogni modo l’avventura in rossoblù del terzino può dirsi conclusa, almeno per questo campionato. Sperotto ha collezionato 14 presenze, saltando diverse partite ad inizio torneo a causa di un’elongazione del retto femorale (sempre comunicata dalla società l’8 ottobre) che lo tenne fermo ai box per otto match. I minuti disputati sono stati complessivamente 1187. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts