Cosenza Calcio

Roselli: “Guarascio ci ha chiesto di avere una mentalità vincente”

Il tecnico rossoblù ha convocato 19 calciatori: “Magli ancora non è pronto, ma faremo un po’ di turnover perché abbiamo qualche calciatore affaticato come Carrieri. Il difensore lascerà il posto a Blondett”.
Guarascio-roselli-mellusoGiorgio Roselli con il presidente Guarascio e il ds Meluso al Sanvitino (foto sito ufficiale)
I rossoblù sono pronti ad affrontare il Savoia domani pomeriggio dopo aver sostenuto da ora di pranzo la consueta rifinitura pre-partita. Roselli per l’occasione ha convocato 19 elementi. Nella lista ci sono i portieri Ravaglia e Saracco; i difensori Blondett, Carrieri, Ciancio, Tedeschi e Zanini; i centrocampisti Arrigoni, Caccetta, Corsi, Criaco, Statella, Tortolano, Chidichimo e Fornito; gli attaccanti Calderini, Cesca, De Angelis, Cori. Pertanto a distanza di più di un mese non è ancora disponibile il difensore centrale Magli che da giorni si allena ormai con i suoi compagni. “Il presidente ci ha detto oggi tante cose intressanti. Ha sottolineato che l’obiettivo non è più la salvezza ma che serve avere avere una mentalità vincente per arrivare bene alla Coppa – ha raccontato Roselli – Dopo Catanzaro la gente ha capito che il Cosenza ha disputato un grande match e che si è impegnato alla morte. Avevo poco da chiedere in più: da quell’atto lì è scaturito il presente”. Al D’Ippolito un blitz importante. “La vittoria di Lamezia è un regalo che volevamo fare a Guarascio – ha aggiunto il trainer – Era un derby e i tre punti ci hanno permesso di restare al sicuro. Ho colto nei miei ragazzi la mentalità giusta perché sebbene il pari ci stava tutto, non ci siamo accontentati. Abbiamo provato a vincerla rischiando di perderla ed è andata bene”. Per quanto riguarda la formazione, il tecnico conferma il turnover: “Sì, abbiamo qualche calciatore affaticato come Carrieri che ha bisogno di tirare il fiato. E’ da qualche match che scende in campo con qualche problemino, al suo posto ci sarà Blondett”. A centrocampo spazio a Fornito. “A centrocampo valuteremo bene dato che c’è il discorso Coppa: Fornito e Corsi partiranno dall’inizio visto che saranno squalificati mercoledì prossimo. Fornito nel momento in cui eravamo ancora una “non squadra” era da considerare calciatore offensivo, ora invece è anche un elemento che può stare in mediana. Giuseppe, come Criaco, è una mezzala che deve adattarsi alla situazione perché o c’è un rombo o tale ruolo non è contemplato. Una squadra di calcio è fatta di un insieme di cose, ma l’eequilibrio è dato da tre difensori, quattro centrocampisti e tre attaccanti disposti come ad ognuno piace. Ecco perché i moduli sono relativi”. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina