Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Guarascio ci ha chiesto di avere una mentalità vincente”

Roselli: “Guarascio ci ha chiesto di avere una mentalità vincente”

Il tecnico rossoblù ha convocato 19 calciatori: “Magli ancora non è pronto, ma faremo un po’ di turnover perché abbiamo qualche calciatore affaticato come Carrieri. Il difensore lascerà il posto a Blondett”.
Guarascio-roselli-mellusoGiorgio Roselli con il presidente Guarascio e il ds Meluso al Sanvitino (foto sito ufficiale)
I rossoblù sono pronti ad affrontare il Savoia domani pomeriggio dopo aver sostenuto da ora di pranzo la consueta rifinitura pre-partita. Roselli per l’occasione ha convocato 19 elementi. Nella lista ci sono i portieri Ravaglia e Saracco; i difensori Blondett, Carrieri, Ciancio, Tedeschi e Zanini; i centrocampisti Arrigoni, Caccetta, Corsi, Criaco, Statella, Tortolano, Chidichimo e Fornito; gli attaccanti Calderini, Cesca, De Angelis, Cori. Pertanto a distanza di più di un mese non è ancora disponibile il difensore centrale Magli che da giorni si allena ormai con i suoi compagni. “Il presidente ci ha detto oggi tante cose intressanti. Ha sottolineato che l’obiettivo non è più la salvezza ma che serve avere avere una mentalità vincente per arrivare bene alla Coppa – ha raccontato Roselli – Dopo Catanzaro la gente ha capito che il Cosenza ha disputato un grande match e che si è impegnato alla morte. Avevo poco da chiedere in più: da quell’atto lì è scaturito il presente”. Al D’Ippolito un blitz importante. “La vittoria di Lamezia è un regalo che volevamo fare a Guarascio – ha aggiunto il trainer – Era un derby e i tre punti ci hanno permesso di restare al sicuro. Ho colto nei miei ragazzi la mentalità giusta perché sebbene il pari ci stava tutto, non ci siamo accontentati. Abbiamo provato a vincerla rischiando di perderla ed è andata bene”. Per quanto riguarda la formazione, il tecnico conferma il turnover: “Sì, abbiamo qualche calciatore affaticato come Carrieri che ha bisogno di tirare il fiato. E’ da qualche match che scende in campo con qualche problemino, al suo posto ci sarà Blondett”. A centrocampo spazio a Fornito. “A centrocampo valuteremo bene dato che c’è il discorso Coppa: Fornito e Corsi partiranno dall’inizio visto che saranno squalificati mercoledì prossimo. Fornito nel momento in cui eravamo ancora una “non squadra” era da considerare calciatore offensivo, ora invece è anche un elemento che può stare in mediana. Giuseppe, come Criaco, è una mezzala che deve adattarsi alla situazione perché o c’è un rombo o tale ruolo non è contemplato. Una squadra di calcio è fatta di un insieme di cose, ma l’eequilibrio è dato da tre difensori, quattro centrocampisti e tre attaccanti disposti come ad ognuno piace. Ecco perché i moduli sono relativi”. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts