Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli soddisfatto: “Affrontare il Cosenza è diventato difficile per tutti”

Roselli soddisfatto: “Affrontare il Cosenza è diventato difficile per tutti”

Il trainer aspetta il risultato del Ceravolo per festeggiare la salvezza e scherza sui prossimi avversari: “A prescindere da tutto, domenica non resteremo a gustarci Arcidiacono che, si sa,  è troppo forte”.
roselli a benevento
Giorgio Roselli è in attesa di conoscere il risultato che arriverà dal Ceravolo per capire se il Cosenza avrà conseguito la salvezza diretta o ancora dovrà aspettare una settimana. E’ una formalità, ma tornare con la matematica permanenza sul groppone aprirebbe nuovi scenari. “Oggi poteva essere una partita dove potevamo correre il rischio di perdere – ha detto il trainer rossoblù – ma abbiamo giocato con grande serenità, magari non alla morte come altre volte. Con De Angelis abbiamo avuto anche l’occasione per far nostro il match, ma gli è rimbalzata male la palla. Salvi? A prescindere abbiamo ancora altre quattro squadre da affrontare, più la Coppa Italia. Oggi il Cosenza non ha giocato per il pari e tutto ciò mi rende molto contento e orgoglioso. Si poteva perdere la testa visto il loro nervosismo, ma i miei non sono mai caduti in provocazioni. Il gioco maschio ci stava, l’Ischia si giocava tanto e sono convinto che si salverà perché l’ho vista meglio di altre sue contendenti”. Il Cosenza ha allungato a nove la striscia di risultati utili consecutivi. “Siamo diventati dei Lupacchiotti: affrontarci è difficile per chiunque da tre mesi a questa parte. Chi va in campo dà sempre tutto e il collettivo non ne risente. La punizione di Arrigoni è stata splendida, ma voglio elogiare tutto il gruppo: anche Chidichimo ha fatto benissimo quando è entrato”. Chiusura dedicata ai prossimi avversari del Martina, che potrebbe presentarsi al San Vito al cospetto di una squadra già tranquilla. “Se mi gusterò Arcidiacono? Vorrei vedere i miei, lui è troppo forte e si sa già”.

Related posts