Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Martina: l’avversario

Cosenza-Martina: l’avversario

In campo l’ex Tomi e soprattuto Arcidiacono, mentre il bomber Montalto non è stato convocato. Imbimbo schiererà i suoi uomini con un 4-4-2 con Arcidiacono a supporto dell’attaccante Pivkoski.
biccio con foggiaPietro Arcidiacono dopo una rete realizzata contro il Foggia in campionato
Dopo aver conquistato la salvezza aritmetica i Lupi di Giorgio Roselli sono chiamati ad affrontare il Martina Franca al San Vito nel match valido per la trentacinquesima giornata del campionato di Lega Pro girone C. Anche se la testa, inevitabilmente, è già al match di mercoledì 22 (gara-due della finale di Coppa Italia Lega Pro) i ragazzi agli ordini del tecnico umbro non devono abbassare la guardia e tentare di regalare ai propri tifosi una prestazione degna del Cosenza sopratutto se si gioca tra le mura amiche. In riva al Crati arriverà la compagine pugliese del Martina Franca. La squadra è compatta e pronta a riscattare lo sfortunato KO interno contro il Matera del turno scorso (Martina Franca-Matera 0-1). L’andamento esterno della squadra di mister Imbimbo non è incoraggiante dato che, in diciassette incontri disputati solo sette si sono conclusi con un risultato positivo (due vittorie e cinque pareggi) mentre dieci sono le sconfitte. Classifica alla mano, il Martina Franca, occupa la tredicesima posizione in graduatoria a sette punti di distacco dal Messina sedicesimo (ultima piazza valida per disputare i paly-out). I pugliesi non hanno ottenuto ancora la salvezza matematica, ma manca davvero poco e quindi vorranno cercare di raggiungerla il più presto possibile, possibilmente facendo risultato pieno fuori casa. Per il match di Cosenza, rientrerà dalla squalifica, l’esterno sinistro Giovanni Tomi. Non sarà una partita come le altre, invece, per la punta, vecchia conoscenza della squadra rossoblù, Arcidiacono. L’attaccante siciliano, in settimana, ha dichiarato di non esultare in caso di gol, a testimonianza di come è ancora legato ai colori rossoblù. Partita speciale anche per il centrocampista De Lucia che, al San Vito, festeggerà le 100 presenze in maglia biancoazzurra. Tentando di abbozzare una formazione, il tecnico irpino, schiererà i suoi ragazzi con il 4-4-2. De Giorgi, Fabiano. Patti e Samnick difenderanno i pali di Bleve. La linea mediana sarà composta da Pepe, Bucolo, De Lucia e Tomi mentre, il pacchetto offensivo potrebbe essere formato da Arcidiacono a supportare l’unica punta Pivkoski. Anche se, per il Cosenza, il match non ha molta importanza per quanto riguarda il fine del campionato, Roselli dovrà stimolare i propri giocatori cercando di trovare altri obiettivi in corsa; ad esempio, non sarebbe male, tentare di agganciare il Catanzaro a fine campionato (al momento dista appena sette punti) per assicurarsi il primato regionale. Non convocato il bomber Montalto, assente da un po’ di tempo. (Francesco Pellicori)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts