Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro – girone C: il punto dopo la trentacinquesima giornata

Lega Pro – girone C: il punto dopo la trentacinquesima giornata

Tutti i tabellini: esonerati Brini e Alberti. Resta invariato il distacco tra Salernitana e Benevento, entrambe andate ko. In ottica playoff, successi fondamentali di Matera, Lecce e Casertana. In cosa cambia poco.
cesca con martinaCesca in azione contro il Martina Franca nello 0-0 disputato sabato pomeriggio
Nel girone C cadono le prime due della classe nel doppio incrocio fra le quattro grandi protagoniste: Juve Stabia e Matera riescono ad avere la meglio rispettivamente su Salernitana e Benevento. Dopo quattro vittorie di fila la capolista viene battuta al “Menti”, dove a fare la differenza è la rete di Jidayi al 2′ (settimo risultato utile di fila per le Vespe) mentre la squadra di Brini incassa la seconda sconfitta in tre gare, superata 2-1 dai lucani: decisivo l’ uno-due fra il 25′ e il 30′ firmato da Bernardi e Madonia. Lo stop costa la panchina al tecnico, sollevato dall’ incarico nonostante il secondo posto in classifica. Per i play-off resta in corsa il Lecce che con un gol di Doumbia all’ ultimo respiro fa suo il derby pugliese contro il Foggia: i giallorossi restano a tre punti dal quarto posto. Un punto più indietro, a meno quattro dalla quarta piazza, c’è poi la Casertana, che ha superato in casa, per 2-1, il Catanzaro. Per quel che riguarda la coda della classifica la Reggina, dopo i 12 punti di penalizzazione e la retrocessione in serie D, subisce proprio negli ultimi secondi il pareggio dal Savoia (2-2). A fine match esonerato Alberti, Foti dà la squadra a Tedesco. In zona play-out finisce in parità la sfida tra Messina e Ischia (1-1) con l’ inossidabile Giorgio Corona che evita ai giallorossi una pesante sconfitta; la vittoria manca comunque da 13 turni. La Lupa Roma pareggia a reti bianche contro iL Melfi, un risultato che può accontentare entrambe. Pareggi di fine stagione in Cosenza-Martina (0-0) e Barletta-Vigor Lamezia (3-3). Ecco tutti i tabellini.

JUVE STABIA-SALERNITANA 1-0
JUVE STABIA (4-2-3-1):
Pisseri 6; Cancelotti 6.5 (45′ st Romeo sv), Polak 6.5, Migliorini 6.5, Contessa 6.5; Jidayi 6.5 (21′ st Maiorano 6), La Camera 6; Nicastro 6.5, Bombagi 6.5, Carrozza 6.5 (36′ st Caserta 6); Ripa 6. In panchina: Santurro, Liotti, Burrai, Gomez. Allenatore: Savini 6.5.
SALERNITANA (3-5-2):
Gori 6; Tuia 6, Lanzaro 6, Bocchetti 5.5 (1′ st Negro 6); Colombo 5, Bovo 5.5 (30′ st Mendicino 5.5), Pestrin 6.5, Moro 6, Franco 5.5; Caetano 5.5 (21′ st Cristea 5.5), Gabionetta 5.5. In panchina: Russo, Trevisan, Pezzella, Favasuli. Allenatore: Menichini 5.
ARBITRO
Dei Giudici di Latina 6.
RETI:
2′ pt Jidayi.
NOTE:
spettatori 3924, incasso euro 42469,00. Ammoniti: Carrozza, Tuia, Bocchetti, Colombo, Pestrin, La Camera. Angoli 4-3 per la salernitana. Recupero: 1′, 3′.

LUPA ROMA-MELFI 0-0
LUPA ROMA (4-3-3):
Rossi 6; Pasqualoni 6, Cascone 6, Conson 6, Curcio 6 (20′ s.t. Scibilia 5.5); Santarelli 6, Capodaglio 6, Cerrai 6; Bariti 6 (41′ s.t. Faccini s.v.), Del Sorbo 6, Tajarol 6 (32′ s.t. Leccese s.v.). In panchina: Santi, Masi, Ferrari, Tulli. Allenatore: Cucciari 6
MELFI (4-3-1-2):
Gagliardini 6.5; Annoni 6 (40′ p.t. Colella 6), Dermaku 6 (1′ s.t. Libutti 6), Di Filippo 6, Pinna 6; Agnello 6, Spezziani s.v. (32′ p.t. Tundo 6), Giacomarro 5.5; Tortori 6; Caturano 6, Fella 5.5. In panchina: Perina, Colella, Cicerelli, Nappello, Falomi. Allenatore: Bitetto 6.5
ARBITRO:
Sprezzola di Mestre 5.5
NOTE:
Spettatori: 350. Ammoniti: Conson, Cascone, Paqualoni. Angoli: 5-4 per la Lupa Roma. Recupero: 3′, 4′.

MATERA-BENEVENTO 2-1
MATERA (3-4-3):
Bifulco 7.5; D’ Aiello 7, Faisca 7, Mucciante 7; Bernardi 7.5 (40′ st Ferretti 6), Coletti 7, Iannini 7, Mazzarani 7.5; Carretta 6 (32′ st Flores 6), Letizia 7, Madonia 8 (39′ st Diop 6). In panchina: Russo, D’ Angelo, Pagliarini, Ashong. Allenatore Auteri 8.
BENEVENTO (4-4-2): P
iscitelli 7; Celjak 5 (1′ st Mazzeo 6), Lucioni 5, Scognamiglio 5.5, Som 5; Kanoute 6.5, Agyei 5, D’ Agostino 5.5, Melara 5 (32′ st Alfageme 6); Eusepi 4.5, Marotta 5,5. In panchina: Cioce, Padella, Pezzi, Doninelli, Allegretti. Allenatore Brini 5.5.
ARBITRO:
Paolini di Ascoli Piceno 5.5
RETI:
25′ pt Bernardi, 30′ pt Madonia, 45′ st Scognamiglio.
NOTE:
Spettatori 5.000 circa. Ammoniti: Carretta, Madonia, Celjak, Som. Angoli: 7-7. Recupero: 2′, 3′.

MESSINA-ISCHIA 1-1
MESSINA (4-4-2):
Berardi 5.5, Altobello 6, Stefani 5, Pepe 5, Benvenga 6 (47′ st Cane sv), Damonte 5.5, Nigro 6 (42′ st Donnarumma sv), Mancini 5.5, Izzillo 5 (13′ st Ciciretti 5), Corona 6.5, Orlando 5.5. In panchina: Iuliano, Silvestri, Spiridonovic, Bonanno. Allenatore: Di Costanzo 5
ISCHIA (4-3-1-2):
Giordano 6.5, Finizio 6, Armeno 6 (39′ st Bassini sv), Impagliazzo 5, Sirignano 6, Chiavazzo 6 (29′ st Schetter sv), Bulevardi 6 (42′ st Gerevini sv), Massimo 6, Infantino 6, Millesi 5.5, Ciotola 6. In panchina: Mennella, Caso, Alvino, Verachi. Allenatore: Maurizi 6.
ARBITRO:
Rapuano di Rimini 5.5.
RETI:
22′ pt Infantino, 25′ st Corona
NOTE:
Spettatori circa tremila. Ammonito: Corona. Angoli 10-1 per il Messina. Recupero: 2′, 5′.

PAGANESE-AVERSA 0-1
PAGANESE (4-3-1-2):
Marruocco 6; Vinci 5, Perna 5, Moracci 5, Dionida 5.5; Malaccari 6, Calamai 6, Baccolo 6; Aurelio sv (27′ st Biasci 5); Girardi 5, Deli 5 (17′ st Longo 5). In panchina: Casadei, Coulibaly, Djibo, Bolzan, Franco. Allenatore: Sottil 5
AVERSA (4-3-3):
Lagomarsini 6; Balzano 6,5, Magliocchetti 6,5, Cossentino 6, Amelio 6; Geroni 6, Catinali sv (27′ pt Giannattasio 5,5), Giannusa 5 (24′ st Capua 6); Mangiacasale 6, Mosciaro 5,5 (15′ st Persone’ 5), Sassano 5. In panchina: Despucches, Esposito, Del Prete, De Vena.
Allenatore: Marra 6
ARBITRO:
Piccinini di Forli’ 7
RETI:
32′ pt Vinci (aut.)
NOTE:
Spettatori 1000 circa. Ammoniti Sassano, Vinci, Dionida, Giannusa, Giannattasio, Perna, Amelio. Angoli 5-2 per la Paganese. Recupero: 1′, 4′.

LECCE-FOGGIA 1-0
LECCE (4-2-3-1):
Scuffia 6.5; Beduschi 6, Diniz 6, Abruzzese 6.5, Lopez 6.5; Salvi 6 (24′ st Sacilotto 6), Papini 7; Mannini 5 (37′ st Herrera), Bogliacino 5 (18′ st Embalo 5.5), Lepore 6; Doumbia 7. A disp.: Chironi, Di Chiara,Gustavo, Miccoli. All. Bollini 6
FOGGIA (4-3-3):
Narciso 6; Bencivenga 5.5, Potenza 6, Loiacono 5.5, Agostinone 6; Agnelli 6, Quinto 6 (35’st Sicurella sv), Minotti 5 (20′ st Leonetti 6); Barraco 5 (1′ st Iemmello 5.5), Sainz Maza, Cavallaro. A disp.: Micale, D’Angelo, Grea, D’Allocco. All. De Zerbi 6
ARBITRO:
Serra di Torino
MARCATORI:
48’st Doumbia (L)
NOTE:
Spettatori: 2.228 abbonati e 2.260 paganti. Ammoniti: Papini (L), Bogliacino (L), Embalo (L), Leonetti (F), Abruzzese (L). Angoli: 7-5 per il Lecce. Recupero: 2′ pt, 3′ st

CASERTANA-CATANZARO 2-1
CASERTANA (4-2-3-1): F
umagalli 6; Idda 6.5, Mattera 6, Rainone 6, Bianco 6; Rajcic 6.5, Marano 6.5; Agodirin 7.5 (36′ st Cunzi sv), Mancosu 7 (20′ st Diakite 6), Mancino 6.5 (24′ st Tito 6); Cisse’ 7. In panchina: D’ Agostino, D’ Alterio, Carrus, Caccavallo. Allenatore: Campilongo 7.
CATANZARO (4-3-3):
Bindi 5; Calvarese 5 (12′ st Daffara 5), Rigione 5, Ghosheh 5.5, Squillace 5.5; Giampa’ 6 (40′ st Caputa sv), Giandonato 6, Zappacosta 5; Russotto 5, Razzitti 6.5, Mancuso 5 (6′ st Mounard 6). In panchina: Migani, D’ Orsi, Orchi, Ilari. Allenatore: Sanderra 5.
ARBITRO:
Balice di Termoli 7.
RETI:
15′ pt Cisse’, 28′ pt Agodirin; 26′ st Razzitti.
NOTE:
spettatori 2.500 circa. Ammoniti: Mattera, Ghosheh, Giandonato. Angoli: 5-2 per la Casertana. Recupero: 2′; 2′.

BARLETTA-VIGOR LAMEZIA 3-3
BARLETTA (4-3-3):
De Martino 5.5; Meola 5.5, Zammuto 6, Radi 6, Cortellini 6; De Rose 6.5, Quadri 6 (19′ st Branzani 6), Legras 5.5 (1′ st Gennarelli 5.5); Venitucci 7, Danti 6.5, Turchetta 6.5. A disp.: Liverani, Guarco, Kiakis, Rizzitelli, Ingretolli. All. Corda 6.
VIGOR LAMEZIA (4-3-3):
Piacenti 5.5; Spirito 6, Filosa 6, Di Bella 6, Malerba 6.5; Voltasio 6, Battaglia 6.5 (8′ st Maglia 6), Scarsella 6.5; De Giorgi 6.5 (19 st Rossini 6), Del Sante 6.5 (31′ st Held sv), Montella 7. A disp.: Forte, Gattari, Kostadinovic, Cataldo. All. Erra 6.5.
ARBITRO:
Capraro di Cassino 6.5.
MARCATORI:
18′ pt Venitucci (B), 26′ pt De Rose (B), 35′ pt Del Sante (V), 41′ pt Montella (V), 39′ st Scarsella (V), Turchetta (B).
NOTE:
spettatori 1488 (1194 abbonati). Incasso: 5.239 euro. Ammoniti Montella (V), Giannarelli (B), Angoli 6-4. Rec.: 0′ pt e 3′ st.

REGGINA-SAVOIA 2-2
REGGINA (5-3-2):
Belardi 5,5, Ammirati 4,5 (41′ pt Balistreri 5), Ungaro 5,5, Cirillo 5, Camilleri 4,5, Benedetti 4,5; Armellino 4 (10′ st Masini sv e dal 26′ st Di Michele 5,5), Zibert 4, Salandria 6; Viola 6, Insigne 5,5. A disp: Kovacsik, Aronica, Di Michele, Magri, Velardi. All: Alberti.
SAVOIA (3-4-3):
Gragnaniello 6, Riccio 5,5, Sirigu 5,5, Checcucci 6; Verruschi 5 (34′ st Partipilo sv), Cremaschi 6, Boillini 6, Saric 5,5; Sanseverino 6 (15′ st Scarpa 6,5), Di Piazza 6,5, Leonetti 6 (6′ st Mercadante) A disp: D’Aquino, Giordani, Pizzutelli, Vosnakidis. All: Papagni.
ARBITRO:
Baroni di Firenze
MARCATORI:
5′ pt Di Piazza (S), 16′ st Viola (R), 31′ s. Di Michele su rig. (R), 45′ st Di Piazza (S).
NOTE:
spettatori 1000 circa; ammoniti: Verruschi (S), Cirillo, Camilleri, Ungaro, Di Michele (R). Angoli: 6-4 Rec.: 2′ pt e 4′ st.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts