Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli è preoccupato: “Il Cosenza è favorito, ma non abbiamo le mani sulla Coppa”

L’allenatore ha visto la squadra meno concentrata del solito in alcuni frangenti: “Le cose semplici spesso sono sfociate in tragedia. Voglio che tutti restino sul pezzo e facciano capire ai tifosi le intenzioni del club”.
roselli transagonisticaGiorgio Roselli non vuole alcuna distrazione da parte dei suoi (foto mannarino)
A poco più di 24 ore di distanza dal fischio d’inizio di Cosenza-Como, Giorgio Roselli vive sensazioni contrastanti sull’appuntamento che sta infiammando un’intera città. “Non è stata una settimana lavorativa molto semplice. Siamo andati incontro ad una partita dove si è parlato molto dell’afflusso del pubblico e poco di altro. Lo ammetto: sono più preoccupato del solito“. Il tecnico umbro potrà apprezzare il San Vito indossare il vestito buono: alle 18,30 i tagliandi staccati erano 5654. “Ci sarà tanta gente, da quando sono qui l’ho vista solo in video perché non tutti hanno capito che il club vuole fare le cose per bene. Appena si intuisce qualcosa del genere, il tifo esplode così come è avvenuto di sovente in campionato. E’ una tifoseria importante che non ci ha mai negato il proprio apporto”. Tornando alla squadra, il trainer sa che il rettangolo verde sarà cosparso di bucce di banana. “Ho visto che la squadra in alcuni frangenti è meno concentrata e questo non è un bell’inizio. Mi auguro che tutti mantengano una grande concentrazione, ma nel calcio di cose semplici non ne ho visto mai. Anzi, le cose semplici spesso sono sfociate nel dramma“. Gli avversari non sono intenzionati a fare sconti. “Non credo che sia preventivabile l’atteggiamento del Como. E’ una partita da preparare in modo difficile: questa situazione non mi era mai capitata. La fase intermedia tra l’andata di una finale vinta 4-1 e il ritorno in casa è un momento molto anomalo. Se vinciamo la Coppa si tratterà di qualcosa di normale, mentre se perdiamo sarà qualcosa di incredibile. Ma al contrario”. La chiusura è tutta un programma: “Siamo favoriti, ma non abbiamo le mani sulla Coppa. I lariani hanno portato tutti e 22 i titolari; sarà una contesa di grande intensità e aperta ad ogni risultato: ogni situazione può riaprire i giochi e noi dovremo essere bravi a stare tranquilli”. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it