Tutte 728×90
Tutte 728×90

Aversa-Cosenza: le pagelle

Aversa-Cosenza: le pagelle

Molto bene la linea difensiva dei silani e il centrocampo che è riuscito a dettare il ritmo. Nella ripresa i rossoblù hanno perfino rischiato di vincere, ma il gol non è arrivato. Non sufficiente la prestazione di Calderini.
ciancio ad aversaSimone Ciancio in azione ad Aversa. E’ stato tra i migliori in campo (foto De Martino)
Tutt’altro che una gara facile. Del resto i silani hanno ancora in testa la Coppa Italia vinta mentre l’Aversa ha fame di punti salvezza. Ne viene fuori una gara a viso aperto con occasioni da una parte e dall’altra. Seppur in inferiorità in mezzo al campo i silani riescono a chiudere bene le linee di passaggio. Nel finale il Cosenza sfiora clamorosamente due volte la vittoria. Bene la fase di non possesso.
RAVAGLIA: VOTO 6 Soffia sul pallone di Mangiacasale che termina sul palo. Provvidenziale su una punizione dell’ex Mosciaro. Poi replica su Giannattasio.
ZANINI: VOTO 6 Mosciaro gli rende la vita difficile. A volte è costretto alle cattive per fermare l’ex silano.
CIANCIO: VOTO 6.5 Mangiacasale è un cliente scomodo. Se ne accorge sin da subito. Becca anche un giallo per evitare che il furetto campano possa far breccia. Nel secondo tempo innesca contropiedi e va come un treno.
BLONDETT: VOTO 6 Pulito negli interventi. Si propone quando la squadra alza il baricentro mostrando grande personalità.
MAGLI: VOTO 5,5 Rischia qualcosa nel primo tempo su un retropassaggio corto verso Ravaglia e su un liscio clamoroso sul quale nessuno dell’Aversa ne approfitta.
ARRIGONI: VOTO 6 Mantiene le distanza alle perfezione con Caccetta. Le sue verticalizzazione sono pungenti.
CACCETTA: VOTO 6.5 Solita regia e solita solidità in mezzo al campo. Lui e Arrigoni sono in inferiorità ma dimostrano di avere posizione e senso tattico.
TORTOLANO: VOTO 6 Si muove tanto ma non con i risultati sperati. A volte si complica la vita da solo.
FORNITO: VOTO 6 Sfiora il gol in apertura di gara. Si sacrifica molto in fase difensiva dimostrando una buona crescita anche sotto il profilo temperamentale.
CORI: VOTO 5 Come di consueto gioca sfruttando i suoi centimetri. Sbaglia un gol già fatto nel recupero.
CALDERINI: VOTO 5 Quando si innesca mette in apprensione l’Aversa che va a triplicare la marcatura. Ma non è la sua giornata
ROSELLI: VOTO 6.5 I suoi uomini hanno seguito le sue indicazioni ed hanno rischiato di vincere.

Subentrati
DE ANGELIS: VOTO 6 Rifinisce nei minuti finali e per poco non firma il blitz perché Lagomarsini è super
STATELLA: VOTO 6.5 Accelerazioni micidiali nei minuti finali, contropiedista nato.
CORSI: VOTO 6 Molta sostanza e troppa foga pagata con in giallo.

Arbitro:
MANCINI DI FERMO: VOTO 6.

Related posts