Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., sfida delicata in Sicilia per la Tubisider

Pallanuoto M., sfida delicata in Sicilia per la Tubisider

Il Settebella di coach Manna affronterà l’Acicastello, terza forza del campionato che vorrà chiudere in bellezza davanti ai suoi sostenitori. Ma la lotta salvezza è entrata nel vivo a due giornate dalla conclusione.
esulta pallanuotista
A due giornate dalla fine della stagione regolare della serie B maschile di pallanuoto, si infittisce nel girone quattro la lotta nella zona calda della classifica, una lotta circoscritta a quattro formazioni raggruppate in una manciata di punti e di queste una si salverà direttamente, due andranno ai play out con le squadre del girone tre, una retrocederà direttamente. In questa bagarre è impegnata la Tubisider Cosenza che Sabato 9 Maggio (ore 13,30) affronterà in trasferta l’Acicastello. Alla squadra allenata da Francesco Manna servirà la classifica impresa in Sicilia, dovendo affrontare la terza forza del campionato che poco o nulla ha da chiedere a questa stagione, considerando il calendario, ma è chiaro che davanti al pubblico di casa l’Acicastello vorrà chiudere in bellezza. Di motivazioni la Tubisider Cosenza ne avrà da vendere, iniziando dal fatto di volere scalare qualche posizione in classifica e puntare alla salvezza diretta, non sarà facile ma Chiappetta e compagni avranno il dovere di provarci fino in fondo. Le ultime uscite stagionali della compagine cosentina lasciano ben sperare, la condizione fisica è cresciuta di partita in partita, l’approccio alle gare è stato dei migliori e la volontà di ripetersi è al massimo. Contro i siciliani, ci vorrà concentrazione, grinta, carattere, determinazione e mai abbassare la guardia, caratteristiche che la Tubisider Cosenza ha saputo mettere in campo. Dalla trasferta siciliana, la formazione calabrese può e deve tornare con un risultato utile e poi sperare!

Related posts