Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cala il sipario sul Trofeo Paolo Barca

Cala il sipario sul Trofeo Paolo Barca

Record regionale per Silvia Tommasi e qualificazione ai Campionati Italiani Giovanili per Pio Pellegrino. Solito spettacolo in acqua e successo di pubblico sugli spalti della piscina olimpionica di Campagnano.
nuoto campagnano
E’ calato il sipario sul “XIII° Meeting di Nuoto Città di Cosenza – VII° Trofeo Paolo Barca”, organizzato dalla Tubisider Cosenza in collaborazione col Comitato Calabro della FIN e patrocinato dall’Amministrazione Provinciale e dall’Amministrazione Comunale di Cosenza. A vincere una delle manifestazioni più importanti d’Italia è stato il Circolo Canottieri Napoli con 648 punti, davanti alla Fimco Sport con 528 punti e alla società organizzatrice della Tubisider Cosenza con 341 punti. Premiate anche la quarta, la quinta e la sesta società, rispettivamente Cus Salerno(326), Mediterraneo Sport Taranto(207), Pianeta Sport Reggio Calabria(189.50). Il “Trofeo Paolo Barca” è stato assegnato al direttore tecnico della società vincitrice del “Meeting Città di Cosenza”, Raffaele Avagnano. La spettacolare gara “Australiana” è stata vinta da Roberta Riccardi del Circolo Canottieri Napoli e da Marco Abate della Fimco Sport, migliore prestazione tecnica quella di Giorgia Biondani della Nazionale Italiana Giovanile, nei 100 stile libero. Premiata anche la società proveniente dalla zona più lontana, il Team Nuoto Lombardia allenato da Gianfranco Belfiore. Lusinghiero il bilancio della Tubisider Cosenza, con un terzo posto conquistato, il record regionale assoluto e cadetti di Silvia Tommasi nei 100 stile libero col tempo di 59″98 e la qualificazione ai Campionati Italiani Giovanili di Agosto a Roma ottenuta da Pio Pellegrino.

Related posts