Tutte 728×90
Tutte 728×90

Meluso incontra il bomber Arrighini a Pisa, ma è fumata grigia

Meluso incontra il bomber Arrighini a Pisa, ma è fumata grigia

Il ds del Cosenza va in pressing sulla punta dell’Avellino che si è detta lusingata dall’interesse, ma le parti sono distanti e torneranno a sentirsi. L’ambizione del calciatore è giocare in B, ma non ha chiuso le porte.
arrighini avellinoL’attaccante dell’Avellino Andrea Arrighini è esploso tra le fila del Pontedera
Il direttore sportivo Meluso è in Liguria al fianco di Roselli per assistere dal vivo alle Final Eight di Primavera. Ieri i primi due match, oggi altre partite per scovare qualche baby utile alla causa del Cosenza. Il ds dei Lupi tiene bene a mente l’ipotesi-ripescaggio, ma per il momento è alle prese con una serie di trattative per allestire un organico importante di Lega Pro che possa competere per raggiungere la zona playoff. In caso di clamorosa ammissione in B, ad ogni modo, non si farebbe trovare impreparato. A testimonianza che non si perde tempo in casa-rossoblù, c’è da segnalare un incontro avuto ieri pomeriggio proprio da Meluso a Pisa, in aeroporto, con l’attaccante dell’Avellino Andrea Arrighini (’90). Appena sceso dal volo il ds ha parlato con la punta, legata agli irpini da un contratto molto lungo, esponendogli le intenzioni dei calabresi. Non è la prima volta che il Cosenza tenta di dare l’assalto al calciatore, perché già qualche settimana fa fu il presidente Guarascio ad alzare la cornetta e a parlare direttamente con lui. Le distanze economiche sono evidenti, ma, pur non chiudendo la porta a nessuna soluzione, il calciatore ha ringraziato per i complimenti e per l’interesse mostrato. Le parti si risentiranno, ma la volontà del ragazzo è di cimentarsi ancora in Serie B. Arrighini, attaccante esploso nelle fila del Pontedera, si è messo in mostra con gli amaranto negli anni della D per confermarsi a suon di gol nelle scorse due stagioni. Ha attirato l’interesse dell’Avellino che lo ha strappato ad una concorrenza spietata. Dopo una prima parte di stagione al Partenio, è tornato in Toscana in prestito al Pisa dove ha concluso il campionato. Qualora le poche chance a disposizione del Cosenza risultassero vincenti, al San Vito sbarcherebbe un vero top-player della categoria. Ad oggi, però, le possibilità sono davvero minime e Meluso nell’incontro avuto ieri pare essersene reso conto.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts