Tutte 728×90
Tutte 728×90

Per la Brutium è… Promozione. Il dg: “ll nostro è un calcio ribelle”

Per la Brutium è… Promozione. Il dg: “ll nostro è un calcio ribelle”

Con la Vibonese in D, effetto domino nelle categorie inferiori calabresi che interessa anche i Lupacchiotti: “Premiato il progetto popolare che portiamo avanti dal 2011”. Presto un’amichevole col Campobasso.
brutiuum finaleI supporter della Brutium durante la finale ad Acri dello scorso maggio (foto spina)
Con la promozione in Serie D della Vibonese, tornata nel massimo campionato dilettantistico dopo i playoff di Eccellenza, nei tornei regionali calabresi si è scatenato un effetto domino che interesserà da qui a breve tutta una serie di squadre che ambiscono al salto di categoria dopo non aver conquistato il pass sul campo. Tra queste c’è pure la Brutium Cosenza che, ormai si può dire, è ad un passo dalla Promozione. I rossoblù, a margine di una stagione memorabile culminata con lo sfortunato spareggio contro la Silana, sapevano già che sarebbe stata solo questione di tempo ed hanno saputo attendere con calma il loro momento. Adesso il più è fatto: con l’ammissione in Eccellenza della ReggioMediterranea, si è liberata una casella. A contendersela sono proprio i Lupacchiotti rossoblù e il Parenti. Con le classiche defezioni che ogni anno si verificano a causa di problemi economici, entrambe completeranno il loro salto nei mesi più caldi dell’anno. Così sull’argomento il dg Catanzaro. “Avendo vinto la finale dei playoff del girone A, partendo sfavoriti e giocando sempre in trasferta, ci sentiamo abbastanza tranquilli e siamo contenti che, comunque vada, in quattro anni il nostro lavoro sia sotto gli occhi tutti. Per lavoro non intendo solo i risultati sportivi, ma soprattutto l’aggregazione creata intorno ad una creatura giovane e ribelle che reputa il calcio ancora uno strumento popolare. I successi provenienti dal campo valgono doppio perché arrivati senza l’aiuto di investimenti consistenti per il mercato come invece hanno avuto l’opportunità di fare le nostre antagoniste. Siamo pronti, ad ogni modo, ad accettare una nuova sfida ancora più difficile. Questo divario in Promozione sarà decisamente più marcato considerato gli ingaggi concessi da alcune società”. Il dg della Brutium tiene però a precisare un aspetto. “Chiunque vestirà la maglia rossoblù, sa già in partenza con quale moneta ripagheremo il suo impegno: amicizia, condivisione di progetto e integrazione razziale e sociale”. In cantiere, per il quinquennale, un’amichevole con il Campobasso in riva al Crati e la realizzazione della seconda maglia verde con calzoncini blu per richiamare i colori della città di Cosenza.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it