Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, il budget per il mercato sfiora il milione

Cosenza, il budget per il mercato sfiora il milione

Guarascio ha aumentato le risorse per la campagna acquisti rispetto ad un anno fa: ecco le cifre messe a disposizione di Meluso. Circa un quarto del fondo sarà destinato al restyling del pacchetto offensivo.
guarascio e melusoGuarascio e Meluso nel giorno della presentazione ufficiale un anno fa (foto mannarino)
L’ultimo grattacapo burocratico il Cosenza lo sbrigherà nella giornata di oggi con la consegna dell’incartamento per l’iscrizione al campionato di Lega Pro. Poi nessuna scusa reggerebbe più a circa 20 giorni dall’inizio del ritiro: le vacanze, se tali sono state, sono finite per tutti. C’è da allestire un organico in grado di centrare i playoff, o come da Via degli Stadi dicono, di restare a ridosso della zona calda e poi vedere che succede. Detta così sembrerebbe un gioco da ragazzi, invece Meluso non dovrà sbagliare un colpo perché l’asticella degli obiettivi si è alzata sensibilmente. Anche il budget messo a disposizione di Guarascio è stato ritoccato verso l’alto e sfiorerà il milione registrando un aumento rispetto allo scorso campionato. Appena insediatosi, il ds rossoblù nel 2014 ricevette da Guarascio un budget di circa 750mila euro nette con cui affrontare la campagna acquisti. Adesso, invece, il patron dei Lupi ha deciso di premiare tecnico e direttore dopo il buon campionato svolto allentando la cinta. Con circa 200mila euro in più si potrà lavorare con maggiore scioltezza tenendo conto che Meluso non è nuovo ad operazioni in stile Fornito: prestito e valorizzazione che al club producono addirittura attivo di bilancio. Nel dettaglio, quasi un quarto del totale a disposizione pare venga destinato al restyling del pacchetto offensivo: bomber e seconda punta di un certo livello, seconde linee affidabili e giovani scommesse. Paragoni con le risorse di altri club? Impossibile competere sulla carta con gli squadroni del nord tipo Alessandria, Pavia, Cremonese, Bassano, Entella. Nel centro-sud Ascoli, Matera, Foggia e Benevento investiranno più del doppio. Nell’immediato, però, oltre a definire i prolungamenti di contratto con staff tecnico e collaboratori dirigenziali, a Cosenza bisogna chiudere gli accordi con Ravaglia, Tedeschi, Cianco e Corsi: con un poker di sì Roselli si ritroverebbe per le mani dieci calciatori che ha già allenato. L’ossatura, insomma, resterebbe intatta e si potrebbe lavorare soltanto sull’attacco che verrà rivoluzionato totalmente o al 75%.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts