Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza virerà su Perina del Melfi se Ravaglia dirà di no

Il Cosenza virerà su Perina del Melfi se Ravaglia dirà di no

A Via degli Stadi c’è ottimismo per il sì del portiere romagnolo, ma le alternative non mancano: piace anche Pane del Benevento e si è discusso in modo tiepido anche di Baiocco. E’ attesa a breve una risposta definitiva.
perina melfiIl portiere Pietro Perina con la maglia del Melfi nel match del San Vito (foto mannarino)
Il Cosenza non aspetterà ancora per molto Nicola Ravaglia (’88) e gli altri calciatori a cui è stata prospettata un’offerta di rinnovo. Nessun ultimatum, ma la logica conseguenza delle cose. Il mercato del resto funziona così e Roselli ha spiegato chiaramente che vorrebbe una rosa già completa al 90% il giorno della partenza in ritiro. Giusto sottolineare un aspetto: Ravaglia ha ritenuto sufficienti le condizioni poste dai rossoblù ma sta tentennando in attesa di un’offerta dalla B, che però è diventata difficile dopo il caso-Parma e le altre strade imboccate da Latina e Pro Vercelli. Resta l’incognita di un’offerta mega che potrebbe piovergli addosso dal nord, in Lega Pro (Cremonese?), ma in caso contrario la sua destinazione sarebbe il San Vito. I rossoblù, nel frattempo non sono rimasti con le mani in mano ed hanno sondato il terreno con un paio di portieri ritenuti all’altezza del pipelet romagnolo, su cui però c’è forte ottimismo. Meluso ha individuato in Pietro Perina (’92) il profilo giusto per un discorso di prospettiva. Estremo difensore del Melfi, giovane, affidabile ha già maturato l’esperienza minima richiesta da un torneo difficile come il girone C della terza serie nazionale. Cresciuto nelle giovanili del Bari ha esordito a Martina Franca per poi trasferirsi in Basilicata. Sarebbe lui il primo a cui il ds dei Lupi darebbe l’assalto perché è più difficile (anche economicamente) intavolare una trattative con Pasquale Pane (’90) del Benevento. Oggi scadrà il contratto dell’ex numero uno sannita, corteggiato in B dalla Ternana che vorrebbe affidargli la casacca numero 12. I Lupi sono pronti, nell’eventualità, a fargli fare il titolare mettendo sul piatto della bilancia un progetto interessante a lungo termine. E’ stato proposto anche Paolo Baiocco (’89) che ha giocato tra Matera e Grosseto, ma parte dietro ai primi due.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts