Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, che rilancio su Tedeschi. Ma c’è fretta di chiudere

Cosenza, che rilancio su Tedeschi. Ma c’è fretta di chiudere

Quarta offerta dei rossoblù al difensore: ingaggio da top e ruolo da vice-capitano. E’ stato chiesto al ragazzo di dare una risposta entro domenica per permettere alla società di vagliare nel caso delle alternative.
tedeschi con casertanaTedeschi in azione con la maglia del Cosenza nel match con la Casertana (foto mannarino)
Il Cosenza va all-in su Luca Tedeschi (’88). Questa mattina il direttore Meluso ha presentato all’entourage del calciatore l’ultima offerta, quella su cui non ci sarà più margine di trattativa. E’ il quarto rilancio che arriva da Via degli Stadi al difensore bolognese, appena rientrato in Italia da una vacanza in Norvegia. Stavolta non si andrà oltre perché il tempo stringe e i rossoblù aspettano una risposta. Il club calabrese, in conclave a Lamezia Terme dal presidente, è stato molto chiaro sui tempi concessi allo stopper: non si andrà oltre domenica perché nel caso il direttore vorrebbe avere la possibilità di vagliare tutte le alternative. Visto l’esito della trattativa con Ravaglia naufragata ieri mattina, i Lupi ci vanno con i piedi di piombo e tentano di non creare a se stessi e in seno alla tifoseria false aspettative sull’eventuale riconferma. Deciderà il calciatore perché da quanto trapelato le offerte presentate da Reggiana e Bassano (anch’esse biennali) sono inferiori dal punto di vista economico e il Pavia sembra non più interessato. Gioca in favore dei due sodalizi del nord la vicinanza geografica con la sua Bologna, cosa per Tedeschi molto significativa. Come per il portiere, però, nel caso di un gentile rifiuto ci sarebbe poco da rimproverarsi e il mancato matrimonio dipenderebbe tutto dalla scelta dell’atleta di sposare una causa più a portata di mano. Come è già avvenuto in passato con diversi calciatori, purtroppo, al Cosenza potrebbe quindi costare cara la latitudine.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts