Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Tedeschi ora ha firmato. Accordo fino al 2017

Cosenza, Tedeschi ora ha firmato. Accordo fino al 2017

Il difensore bolognese si è legato ai Lupi per altre due stegioni: sarà il vice-capitano della squadra. L’operazione è stata fortemente voluta dal presidente Guarascio e dal direttore sportivo Mauro Meluso.
firmatedeschifirmaLuca Tedeschi giocherà con il Cosenza per le prossime due stagioni
Adesso Luca Tedeschi (’87) è davvero un calciatore del Cosenza. La firma è arrivata intorno alle 18,30, subito dopo il difensore si è messo in moto per organizzare il suo ritorno in Calabria. L’accordo è stato trovato già da tempo, ma c’era ancora da sistemare qualcosa. I classici dettagli che hanno fatto slittare di sei-sette giorni la fumata bianca già annunciata da Via degli Stadi. La trattativa con il centrale bolognese è stata lunga e laboriosa, specialmente all’inizio visto che le prime offerte non erano state ritenute sufficienti dall’entourage del ragazzo. Il Cosenza tuttavia non poteva rischiare di perdere un elemento capace di non beccare neppure un cartellino giallo in 32 presenze e, trattandosi di un difensore, è facile calcolarne il valore. Leader silenzioso dello spogliatoio, Tedeschi è considerato un professionista. Dedito al lavoro, poco incline alla vita notturna e alle distrazioni tipiche di un calciatore, dopo un inizio in salita dovuto alla precaria condizione atletica, ha conquistato la tifoseria. Sono stati i supporter, infatti, a generare un intenso tam-tam mediatico richiedendone la riconferma ed erigendo lo stopper a simbolo dell’ambizione neppure tanto celata della società. Insomma, molti consideravano la riconferma del difensore come prova del nove sulla concretezza di Meluso e Guarascio sul mercato. Sono stati loro due a spingere il piede sull’acceleratore nei momenti in cui l’affare sembrava potesse non chiudersi ed è stato Roselli a corteggiare quasi ogni giorno quello che sarà il suo vice-capitano. Perso Ravaglia, che non poteva dire no all’offerta della Cremonese, i Lupi hanno centrato tutti i rinnovi contrattuali ritenuti fondamentali dal tecnico umbro. Lo stesso Tedeschi aveva dichiarato proprio a CosenzaChannel (clicca qui) di sentirsi lusingato della centralità nel progetto rossoblù. Era il due luglio e l’accordo sembrava davvero ad un passo. Poi i soliti dettagli, qualche falso allarme sbugiardato dagli eventi ed infine la firma sul biennale. Il Cosenza ha il suo “Ministro della Difesa”, Roselli un calciatore vero.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts