Tutte 728×90
Tutte 728×90

Meluso: “Ventre e Vutov convinti grazie a Youtube. Sul match di Ascoli…”

Meluso: “Ventre e Vutov convinti grazie a Youtube. Sul match di Ascoli…”

Il ds del Cosenza racconta degli aneddoti di mercato e si scaglia con violenza contro il calcio sporco: “E’ una mafia, manca soltanto il tritolo”. Pensiero finale su Gigi Marulla: “La sua scomparsa ha colpito tutti quanti”.
meluso sorpresoIl direttore sportivo Mauro Meluso a bordo campo nel ritiro di Lorica (foto mannarino)
LORICA Impegnato tra mercato e ritiro, il direttore sportivo del Cosenza Mauro Meluso ha toccato tanti argomenti che in questo momento solo all’ordine del giorno in casa rossoblù. C’è tempo fino al termine di agosto per inserire forze nuove nell’organico di Giorgio Roselli, ma il ds racconta alcuni retroscena delle trattative andate in porto nella prima fase di mercato: “Di Somma, ad esempio, non c’era bisogno di convincerlo dato che aveva militato nel Sorrento – le sue parole alla trasmissione “Ritiro da Lupi” condotta da Giuseppe Milicchio – Discorso diverso per Vutov e Ventre, che hanno giocato in Primavere importanti. Hanno visto dei filmati su Youtube e sono rimasti colpiti dalla tanta gente che c’era allo stadio. Qui c’è passione e questo li ha spinti ad accettare la proposta. Oltre alla credibilità che abbiamo come società, c’e una passione fuori dal comune. Ovviamente dovranno dimostrare il loro valore, ma l’importante sarà non mettergli pressione”. La stagione scorsa si è conclusa nel migliore dei modi, salvezza conquistata anticipatamente e conquista della Coppa Italia Lega Pro: “C’erano le basi per programmare con serenità ed è quello che abbiamo fatto, in accordo col presidente e mister. Abbiamo scelto bene, volevamo cambiare qualcosa davanti per avere più peso integrando la rosa con giocatori giovani. Pensiamo di aver fatto un buon lavoro. L’intelaiatura era solida, fatta di professionisti seri, e su questo abbiamo lavorato con i giusti innesti. Il nostro obiettivo è quello di migliorarci, la famosa politica dei piccoli passi. Stiamo cercando di crescere gradualmente anche perché oggi fare calcio, in un momento così difficile, è oneroso. Cercheremo di fare il passo secondo la gamba. Siamo riusciti ad ottenere giocatori da grandi club perché siamo una società credibile e questo è un buon punto di partenza, soprattutto in un momento in cui sul calcio è stato gettato fango. Teniamo i piedi per terra”.
A proposito dell’inchiesta Dirty Soccer, Meluso ha tenuto a precisare quanto letto nelle intercettazioni, quando Di Nicola cercava di organizzare un golpe in casa Cosenza: “E’ una mafia, manca solo il tritolo. Sono cose meschine e di basso livello. Non hanno comunque scalfito la mia serenità, anche se è difficile accettarle, c’è del marcio e sta emergendo. Mi auguro che ci sia una pulizia totale perché questa gente non deve far più parte di questo mondo”.
Tornando al calcio giocato, la prima uscita stagionale è di alto livello: in Tim Cup, ad inizio agosto, c’è l’Ascoli. Sui problemi di organizzazione il ds è chiaro: “Da parte nostra c’è massima disponibilità per trovare l’accordo con l’Ascoli, ma abbiamo delle esigenze, diventa un problema lo spostamento. Abbiamo chiesto di giocare al San Vito ma c’è stato esito negativo, abbiamo almeno ottenuto di giocare domenica. Attendiamo comunque novità perché tutto potrebbe cambiare con un’ordinanza prefettizia”. Una location, Lorica, che invece ha messo d’accordo tutti: “La scelta della Sila è stata condivisa da tutto lo staff. Il giorno dopo la chiusura del campionato eravamo già al lavoro per visionare altri posti. La scelta è caduta su Lorica per tanti fattori, siamo felici perché siamo stati accolti molto bene. Si lavora e si riposa bene, il clima è fantastico”. Pensiero finale su Gigi Marulla, scomparso pochi giorni fa: “E’ un evento che ha colpito tutti, Gigi è stato un grande personaggio per il Cosenza. Rinnovo le condoglianze alla famiglia e soprattutto a Kevin, un gran bravo ragazzo”. (Emanuele Melfi)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts