Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ciancio: “Il Cosenza migliorerà la sua posizione”. Intanto Arrighini tiene in ansia Roselli

Ciancio: “Il Cosenza migliorerà la sua posizione”. Intanto Arrighini tiene in ansia Roselli

Il terzino elogia Fiordilino: “Mi ha impressionato, ma la squadra si è rinforzata in ogni reparto”. L’attaccante pisano si è fermato di nuovo sul finire della seduta pomeridiana ed è uscito anzitempo.
ciancio sedutoIl terzino rossoblù Simone Ciancio durante una pausa tra un esercizio e un altro
LORICA
Altra giornata di duro lavoro a Lorica dove il gruppo si sta preparando in prima battuta all’amichevole di giovedì contro una selezione mista (ore 17), poi alla partenza per Ascoli fissata per sabato. Roselli continua a provare soluzioni tattiche al ritmo di due sedute al giorno e scruta ciò che i l’organico può dare in ottica futura. Ha ricevuto la visita del tecnico delle giovanili Occhiuzzi, poi ha sorriso quando un gruppetto di tifosi applaudiva Vutov ad ogni tocco. Sul finire un po’ di paura: Arrighini si è fermato di nuovo per il fastidio al tendine del ginocchio, sarà valutato nelle prossime ore. Chi invece si conferma un cavallo di razza che può giocare su entrambe le fasce da laterale basso è Simone Ciancio. Nel momento del bisogno, Roselli nello scorso campionato gli affidò la casacca numero tre e il difensore genovese non se l’è più levata. Ha firmato fino a giugno, ma il club ha tutta l’intenzione di non farselo sfuggire. “Il mio obiettivo personale è fare meglio rispetto alla stagione chiusa qualche mese fa. Ma non è bello pensare da singolo, è fondamentale ragionare da collettivo. Chiunque sia qui in ritiro darà il massimo per questa maglia”. La Coppa Italia evidentemente non ha saziato l’ex Juve Stabia. “Non pensiamo affatto al decimo posto, dobbiamo migliorarci. Però è giusto volare bassi senza montarci la testa perché la squadra è stata rinforzata in ogni reparto”. I boschi della Sila lo hanno conquistato. “Lorica è un ambiente perfetto per la preparazione, ci saranno 20 gradi. Un giudizio sui nuovi? Arrighini è inutile nominarlo, ma in tutta onestà chi mi ha impressionato è stato Fiordilino”. La chiusura è dedicata alla scelta di un brano della playlist che lo spogliatoio dei Lupi ha selezionato per CosenzaChannel.it (clicca qui). “Sì, dai – dice sorridendo – “Me so mbriacato” di Mannarino è il mio cavallo di battaglia, ma non sono stato l’unico ad indicarla. L’ho cantata alla festa dei tifosi del Cosenza, ora speriamo di trovare una nuova canzone per celebrare un’altra vittoria”.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts