Tutte 728×90
Tutte 728×90

Statella: “Sapremo a maggio quanto è forte il Cosenza. Ad Ascoli per passare il turno”

Statella: “Sapremo a maggio quanto è forte il Cosenza. Ad Ascoli per passare il turno”

L’esterno di Melito Porto Salvo non ha dubbi: “Matera, Benevento e Lecce hanno fatto un mercato roboante. Poi ci saranno sicuro sorprese come può esserlo stato il Como l’anno scorso”.
statella saltaGiuseppe Statella mentre esegue un esercizio sulla forza esplosiva
LORICA Voglia di stupire. Può essere questo il titolo che si sposa con la costanza mostrata in questi primi dieci giorni di allenamento da Giuseppe Statella (27). L’esterno di Melito Porto Salvo ha le idee chiare e vuole sin da subito essere uno dei protagonisti della prossima stagione. Statella sul ritiro commenta. “Stiamo lavorando bene in ottica della gara di Coppa Italia. Ad Ascoli andiamo per giocare la nostra gara e fare risultato. Non vogliamo fare le comparse”. Una frase che la dice tutta sulla determinazione di un ragazzo che quando viene stuzzicato sull’attuale organico rossoblu precisa. “A maggio sapremo se questa squadra è più forte di quella della passata stagione. Ogni campionato ha una storia a sè e fare paragoni poco conta. Al momento la squadra deve lavorare ed iniziare ad amalgamarsi al meglio”. Capitolo acciacchi. Alcuni giocatori hanno accusato qualche problemino in allenamento ma Statella tranquillizza tutti: oggi fermi ai box c’erano Arrighini, Soprano, Bilotta, Guerriera e Criaco. “Normale che ci sia qualche acciacco in fase di ritiro. Siamo portarti a forzare ma alla fine non si tratta di nulla di grave. Basta un po’ di riposo e poi si ricomincia più vogliosi di prima”. Rispetto a qualche mese fa il tecnico Roselli pretende dai suoi più sagacia tattica e maggiore propensione ad essere “camaleontici”. Sul modulo l’esterno non si nasconde e sottolinea. “I giocatori devono adattarsi ai dettami del tecnico. Sia 4-4-2 che 4-3-3 il mio ruolo cambia poco. Serve spirito di sacrificio e abnegazione”. Chiusura sulla griglia di partenza della prossima Lega Pro. Statella non ha dubbi. “Matera, Benevento e Lecce hanno fatto un mercato roboante. Poi ci saranno sicuro sorprese come può esserlo stato il Como l’anno scorso. Chissà…”.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts