Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro, adesso è caos. Come colmare i posti liberi?

Lega Pro, adesso è caos. Come colmare i posti liberi?

Il Messina dovrebbe essere riammesso tra i professionisti, ma poi è bagarre totale con Rende, Taranto e Viterbese che non mollano. Entro il 20 le sentenze di primo grado dei processi sportivi, appelli entro dieci giorni.
guanti incrociati
Il caos che ha investito la Lega Pro dopo le richieste del procuratore federale Palazzi rischia seriamente di far slittare l’avvio dei campionati. Da Firenze giurano che tale possibilità sia da scartare a prescindere, ma il quadro della situazione non è affatto cristallino e di facile lettura come vorrebbero far credere. In ballo non c’è soltanto la data di partenza, ma anche il format, le ammissioni e i ripescaggi. Insomma: alzi la mano chi ci capisce qualcosa. E’ probabile che le sentenze di primo grado arriveranno tra il 19 e il 20 agosto. I verdetti saranno impugnabili in secondo grado entro i dieci giorni successivi, ma per il 27 è in programma la stesura dei calendari e la composizione dei gironi. Il Consiglio federale ha ripescato due squadre (AlbinoLeffe e Pordenone). Si è deciso di inserire una società di Serie D (il Monopoli) al posto del Castiglione rinunciatario, ricorrendo all’apposita classifica stilata dopo i play off, per arrivare a 54 squadre suddivise in tre gironi da 18 ciascuno. Tuttavia, qualora le richieste di Palazzi dovessero essere accettate in toto, Savona, Torres e Vigor Lamezia abbandonerebbero la Lega Pro e solo il Catania verrebbe retrocessa dalla B (per il Teramo si sono spalancate le porte della D, ndr). Le società da riammettere in Lega Pro potrebbero essere pertanto due qualora il format resti a 54. Su questo aspetto, però, pendono ricorsi in base ad una sentenza del Coni di appena un anno fa arrivata in applicazione dell’art. 49 Noif, attualmente in vigore che prevede il format a 60. Ad ogni modo sembra davvero ad un passo la riammissione del Messina tra i professionisti, mentre per l’altro posto è bagarre. Proprio in questa ottica club come Viterbese, Rende e Taranto sperano sfogliando la margherita.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts