Tutte 728×90
Tutte 728×90

Marcelinho carica il Cosenza Futsal: “L’umiltà e il sacrificio ci porteranno lontano”

Marcelinho carica il Cosenza Futsal: “L’umiltà e il sacrificio ci porteranno lontano”

Il fuoriclasse brasiliano senza saudade dopo il secondo giorno di ritiro a Camigliatello. Intanto la dirigenza ha stretto un accordo con il CSI: giovedì la presentazione in Sila della partnership tra le due società.
marcelinho okIl talento del Cosenza Futsal Marcelinho con la maglia rossoblù a Camigliatello
Doppia seduta a Camigliatello per il San Vincenzo Cosenza Futsal. Il gruppo guidato dal tecnico Francesco Cipolla ha effettuato in mattinata una sessione prettamente atletica incentrata sulla resistenza. Sono stati svolti degli esercizi di natura aerobica e di potenziamento muscolare. Nel pomeriggio, invece, l’allenatore rossoblù ha fatto disputare ai suoi uomini un partitella a ranghi misti dove ha provato alcune soluzioni tattiche. Da segnalare che Rober si è fermato a causa di un trauma contusivo al ginocchio destro: per lui sono previsti quattro giorni di stop. Ganzetti, invece, si porta dietro un problema pregresso ma sta lavorando ugualmente in gruppo in attesa dei controlli di routine.
LA VOCE DEL CAMPIONE. Chi ha voglia di dimostrare quanto sia veritiera la fama che lo accompagna è il brasiliano Marcelinho, colpo da novanta del futsal-mercato rossoblù. Tre volte miglior giocatore lusitano, tre scudetti in Portogallo e diverse presenze nella Champions del calcio a 5, è il calcettista simbolo della squadra silana. “E’ una nuova esperienza che volevo fare da un po’ per cimentarmi in un campionato difficile – ha detto a margine dell’allenamento – Mi hanno parlato tutti bene dell’Italia ed essere a Cosenza per me significa molto. Dobbiamo lavorare sodo per centrare il nostro obiettivo. Io sono qua per portare tutta la mia esperienza maturata nella Uefa Futsal Cup, dove il livello è altissimo. Cercavo un’opportunità e l’ho trovata pienamente. In Brasile ho iniziato da ragazzo giocando sempre a calcio, ma a scuola e con gli amici mi sono poi orientato verso il futsal. Devo molto a questo sport perché mi ha fatto crescere umanamente. Cosa mi aspetto dalla stagione che bussa alle porte? Dobbiamo partire sempre dall’allenamento: è la prima cosa quando si progetta qualcosa. Nella mia carriera mi sono imposto di rimanere umile e di rispettare gli avversari: solo così potremo conquistare la salvezza e far felici i nostri tifosi”.
ACCORDO FATTO. Nel frattempo i presidenti Luca Donato e Giancarlo Bria hanno stretto una collaborazione con il Csi, il Centro Sportivo Italiano di Cosenza, che pratica da anni il futsal a livello amatoriale. Giovedì alle 19 in piazza Nicola Misasi a Camigliatello si terrà un incontro in cui verranno svelati i dettagli della partnership.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts