Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, avrai un derby in più. Ecco come cambia il girone C

Cosenza, avrai un derby in più. Ecco come cambia il girone C

Dopo le sentenze di primo grado i Lupi ritrovano la Vigor Lamezia, la cui presenza tra i prof è una vera doccia fredda per il Messina. Il Taranto nel frattempo vorrebbe il posto del Monopoli per sostituire il Castiglione.
vigor-cs2Una scena di Vigor-Cosenza che si ripeterà anche per il prossimo campionato al D’Ippolito
Il primo grado di giudizio del Tribunale Nazionale Federale ha rivoluzionato ancora una volta gli organici della Lega Pro. La Figc è intenzionata a mantenere il format a 54 squadre, nonostante esista una sentenza del Coni di appena un anno fa arrivata in applicazione dell’art. 49 Noif, attualmente in vigore. Il comma B prevede infatti che “il Campionato di Lega Pro sia articolato in unica Divisione formata da tre gironi di 20 squadre ciascuno. La composizione dei gironi sulla base delle società ammesse al Campionato è rimessa al Consiglio direttivo della Lega Pro”. Qualora come sembra non dovessero esserci novità e qualora le sentenze di appello previste fra una decina di giorni non dovessero regalare nuovi cambi di categorie alle protagoniste dell’estate, si potrebbe pensare di azzardare già i tre raggruppamenti. In quello settentrionale sono già sicure di un posto tra i prof Albinoleffe e Pordenone. Toccherà invece al Forlì sostituire la Virtus Entella che a sua volta prenderà il posto del Catania tra i cadetti. Nel girone B a fare festa è il Gubbio che sfrutta la retrocessione all’ultimo posto del Teramo, mentre nel girone C è successo di tutto. Quello che è certo è che il Cosenza disputerà due derby, compresa la sfida con la Vigor Lamezia. I biancoverdi, dati per spacciati dopo la richiesta di Palazzi, hanno mantenuto il professionismo spegnendo sul nascere l’entusiasmo del Messina che già programmava il prossimo torneo. Ai peloritani resta il derby dello Stretto con la Reggina in D, mentre per gli uomini allenati da Alessandro Erra si prospetta una stagione da affrontare col coltello tra i denti. Nelle ultime ore, inoltre, c’è da segnalare la richiesta presentata dal Taranto: vuole il posto del Monopoli, ad un passo dall’ammissione al posto del Castiglione. I calendari e i gironi verranno ad ogni modo stilati senza conoscere l’esito delle sentenze di secondo grado: un vero azzardo.

GIRONE A: Albinoleffe, Alessandria, Arezzo, Bassano Virtus, Cittadella, Cremonese, Cuneo, Feralpi Salò, Forlì, Giana Erminio, Lumezzane, Mantova, Padova, Pavia, Renate, Sud Tirol, Torres, Pordenone

GIRONE B: Ancona, Carrarese, Gubbio, L’Aquila, Lupa Roma (o Lupa Castelli Romani), Lucchese, Maceratese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, Rimini, Santarcangelo, Robur Siena, Spal, Tuttocuoio

GIRONE C: Akragas, Benevento, Casertana, Catania, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Ischia, Juve Stabia, Lecce, Lupa Castelli Romani (o Lupa Roma), Martina Franca, Matera, Melfi, Monopoli (?), Paganese, Vigor Lamezia
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts