Tutte 728×90
Tutte 728×90

Al Cosenza il triangolare con Rende e Paolana. Ma le gambe sono ancora pesanti

Al Cosenza il triangolare con Rende e Paolana. Ma le gambe sono ancora pesanti

Pinna decide la gara contro i biancorossi di Trocini, mentre nel match conclusivo hanno trovato la via della rete La Mantia (doppietta), Guerriera, Vutov e Gaudio. Buona la risposta di pubblico: incasso in beneficenza.
cs-rendeUna fase del match disputato dal Cosenza con il Rende al Tarsitano di Paola
PAOLA Tribunetta per gli ospiti piena e tanta solidarietà. E’ stato questo il riassunto del pomeriggio che Cosenza e Rende hanno trascorso a Paola per il triangolare “Un assist per lo Ionio”. Prima del fischio d’inizio le tre formazioni sono state premiate con una statuetta di San Francesco per la raccolta fondi effettuata all’ingresso. L’incasso, come noto, sarà devoluto alle popolazioni di Rossano e Corigliano colpite duramente da una violenta alluvione. Il primo match è stato disputato dalla Paolana e dal Rende, ma sotto lo sguardo attento di Meluso e Roselli che fianco a fianco hanno chiacchierato a bordo campo. Verso la fine del primo tempo i Lupi hanno iniziato ad allenarsi nel campetto adiacente generando i cori dei propri sostenitori, caricati a molla in vista dell’imminente avvio di stagione. Fermi Blondett (mal di schiena) e Statella (stiramento), hanno lavorato a parte Arrighini e Raimondi. Il presidente Guarascio, a cui tutti avrebbero voluto chiedere delucidazioni sulle proprie scelte, è arrivato prima di Cosenza-Rende. Fissata per giorno 27 la partenza della campagna abbonamenti, il patron deve quantificare ancora gli aumenti per tessere e biglietti. Roselli, dopo un discorso alla squadra disposta in cerchio, ha optato nei 45′ con il Rende per una formazione che potrebbe rispecchiare da vicino quella che esordirà il 6 settembre in campionato. A difesa di Perina ha schierato Corsi e Ciancio sulle corsie laterali, con Pinna centrale di fianco a Tedeschi. Sulle ali Criaco e Guerriera, con Arrigoni e Caccetta in mezzo. Con La Mantia in attacco c’era Vutov. A decidere la contesa contro l’ex capitano dei Lupi Manolo Mosciaro c’ha pensato Pinna con una zuccata al minuto 35. Più largo, invece, il punteggio con la Paolana. Il pokerissimo finale, tra una lunga serie di sostituzioni, porta le firme di La Mantia (doppietta), Guerriera, Vutov e Gaudio. Per il Cosenza si è trattato di un test probante soprattutto con i biancorossi di Trocini, abili a mettere in difficoltà Corsi e compagni sulle corsie laterali. Gambe imballate a causa della preparazione, ma lo sforzo profuso non è stato minimo. Si attendono, ovviamente, ulteriori verifiche. (Emanuele Melfi)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

RENDE-PAOLANA 3-5 (dcr)
RENDE: Mancino, Cristofaro, Benvenuto, Benincasa, Scarnato, Mallamace, Falbo, Marchio, Goretti, Azzinnaro, Lateano. All.: Trocini
PAOLANA: Andreoli, Amendola F., Gaudio, Pierri, Mirabelli, Del Popolo, Esposito, Spagnolo, Longo, Amendola A., Salandria. All.: Perrotta

COSENZA-RENDE 1-0
COSENZA (4-4-2): Perina; Corsi, Tedeschi, Pinna, Ciancio; Criaco, Arrigoni, Caccetta, Guerriera (33′ Ventre); Vutov, La Mantia. All.: Roselli
RENDE: De Brasi, Ruffo, Petrone, Fiore, Musca, Ginobili, Gigliotti, Feraco, Mosciaro, Zangaro, Crucitti. All.: Trocini
ARBITRO: Luciano di Lamezia
MARCATORE: 35′ Pinna

COSENZA-PAOLANA 5-0
COSENZA (4-4-2): Saracco; Corsi (21′ Novello), Tedeschi (16′ Soprano), Pinna, Ciancio (21′ Stranges); Criaco (16′ Ruffolo), Arrigoni (21′ Gaudio), Caccetta (16′ Fiordilino), Ventre (16′ Guerriera); Vutov, La Mantia (21′ Di Somma). All.: Roselli
PAOLANA: Andreoli, Amendola F., Gaudio, Pierri, Mirabelli, Del Popolo, Esposito, Spagnolo, Longo, Amendola A., Salandria. All.: Perrotta
ARBITRO: Amoroso di Paola
MARCATORI: La Mantia (2), Guerriera, Vutov e Gaudio

Related posts