Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza resta così. Da Milano nessun colpo ad effetto

Il Cosenza resta così. Da Milano nessun colpo ad effetto

Dopo un piccolo abboccamento con il Vicenza per Magri, il ds Meluso ha scelto di non apportare modifiche all’organico: difficile l’ingaggio di Carrieri, svincolato e tesserabile anche domani.
cosenza ad ascoliIl Cosenza schierato da Giorgio Roselli nella partita di Ascoli Piceno
Non c’è stato il colpo di mercato a sorpresa che i tifosi del Cosenza si aspettavano nell’ultimo giorno di trattative. Questo nonostante il direttore sportivo dei rossoblù abbia trascorso a Milano la mattina e il pomeriggio all’Ata Executive Hotel. La missione di Mauro Meluso era chiara: capire se la babele meneghina offrisse una buona opportunità da cogliere al volo. A poco meno di due ore dallo stop definitivo (tranne che per Messina e Monopoli ripescate che godranno di altri 20 dì supplementari, ndr) per Via degli Stadi si segnalano soltanto dei timidi abboccamenti. Tali rimarranno dato che il ds è già rientrato in Calabria. Uno di questi c’è stato con il Vicenza per lo stopper mancino Kevin Magri (’95), prelevato dal Chievo a fine giugno dopo una stagione poco esaltante tra Lumezzane e Reggina. Nelle settimane scorse il ragazzo era stato oggetto di attenzioni particolari da parte dello staff tecnico dei silani, ma alla fine si è optato per non apportare modifiche all’organico di Giorgio Roselli. L’indicazione della società è stata chiara: se la rosa fosse stata rinforzata in maniera sensibile, nessun problema a portare il numero di under da dieci a nove, viceversa era preferibile non sforare il tetto dei 14 over già presenti in organico. A quel punto, verificata l’impossibilità di rintracciare profili di spessore come ad esempio Gigli (classe ’96 finito a Lecce dalla Fiorentina con un ingaggio importante, ndr) o stopper navigati dal costo sostenibili, è prevalsa l’idea di puntare sul pacchetto già in dotazione al trainer umbro. Resta la possibilità di riportate Gaetano Carrieri (’88) a Cosenza, ma dopo i contatti degli scorsi giorni la pista si è raffreddata. Difficile quindi che torni al San Vito. (Antonio Clausi)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it