Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “In questa categoria la maglia del Cosenza pesa di più”

Roselli: “In questa categoria la maglia del Cosenza pesa di più”

L’allenatore dei Lupi non si fida del Martina Franca: “Hanno calciatori validi e non conosco bene la squadra che sarà completamente diversa da quella scesa in campo in Coppa Italia”

Giorgio Roselli è pronto all’esordio in campionato. Una stagione ricca di aspettative che però inizia subito con un match ostico, con una sfida al Martina che ha cambiato anche allenatore nell’ultimo periodo. Gli obiettivi del Cosenza sono diversi rispetto all’ultimo torneo. “Speriamo tutti di fare un passo in avanti rispetto all’anno scorso e, sono sincero, sono sorpreso dalla settimana di mercato conclusiva. Quelle tre/quattro squadre che credevamo essere alla nostra altezza hanno perfezionato delle operazioni particolari e sono salite ai piani superiori. Questo, però, è quanto dice la carta. Ci sono Foggia, Catania, Lecce e Benevento che sono di un livello superiore, poi ci sono altre club che ci hanno un po’ staccato. Ma affronteremo un match alla volta”. Al Castello Svevo tanti cori e bandierie. “Alla presentazione ho vissuto momenti entusiasmanti. La gente ci ha colpito ed abbiamo colto la voglia dei nostri tifosi di tornare allo stadio. In questa categoria la maglia del Cosenza pesa un po’ di più. Vogliamo sentirci dire a fine stagione che abbiamo fatto tutto il possibile”. Il gruppo, nonostante qualche acciacco, sembra avere le carte giuste per strappare i primi tre punti. “L’autostima del gruppo dopo Ascoli e Vicenza è cresciuta molto, poi si è fatto un grande lavoro fisico in città. L’Avellino ci ha battuto nettamente perché dal 60′ in poi ha fatto 10 cambi e noi 4 sotto 35 gradi. Con questo caldo, anche domani, chi finisce la benzina prima rischia il tracollo”. Lo sparring partner dei Lupi è un osso duro. “La gara col Martina è pericolosa – aggiunge il trainer umbro – Non conosco bene l’avversario e sono preoccupato il giusto dato che della squadra che ha perso in Coppa Italia con l’Ischia giocheranno pochi elementi al San Vito. I pugliesi hanno 15-16 calciatori molto forti con grande qualità”. Chiusura dedicata agli argomenti più recenti. “La panchina lunga? Mi viene da dire: finalmente! Mi è venuta in mente le difficoltà create a Mosciaro e non era giusto. Il Catania chiede il rinvio? Ci penserò da lunedì”.

CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts