Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza e Corsi tirano un sospiro di sollievo

Il Cosenza e Corsi tirano un sospiro di sollievo

Il jolly rossoblù si è sottoposto agli esami del caso che hanno confermato la sub-lussazione della spalla, ma hanno scongiurato il quadro temuto da Roselli. Tornerà subito con l’Akragas.

Ha tirato un sospiro di sollievo il jolly del Cosenza dopo gli esami strumentali sostenuti ieri mattina presso una struttura della città. Il problema era nato domenica proprio in occasione del fallo di Giglio che ha indotto il signor Catona di Reggio Calabria a concedere il penalty decisivo al Cosenza. Corsi, in quel frangente, è stato atterrato con uno sgambetto ed è caduto a terra sbattendo violentemente la spalla sul rettangolo verde. Nel post-partita con il Martina dall’infermeria del Marulla era trapelata subito la sensazione che si trattasse di una sub-lussazione, ma per valutarne l’entità serviva una risonanza magnetica. L’esito, come detto, ha tranquillizzato Roselli che temeva di perderlo per una ventina di giorni. La diagnosi parla di un’elongazione ad un tendine: un déjà vu per Corsi che ha affrontato una situazione simile già una stagione fa. In quell’occasione lo stop fu breve, di qualche giorno appena, mentre stavolta userà maggiore cautela visto il rinvio della gara di Catania. Approfitterà della sosta per rimettersi in sesto e tornare disponibile per la partita di giorno 20 contro l’Akragas. Non tutti i mali vengono per nuocere. (Antonio Clausi)

Related posts