Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Brutium inizia col piede sbagliato. Amantea corsara 1-0

La Brutium inizia col piede sbagliato. Amantea corsara 1-0

La squadra di Posterino non riesce a recuperare il gol di Miraglia a fine primo tempo e crea qualche occasione pericolosa soltanto nella ripresa. 

Aveva visto lungo il tecnico Posterino quando in sede di presentazione aveva ammonito i suoi ragazzi. “State attenti, non vedo più gli occhi della tigre. Il difficile arriverà da domenica” aveva detto. Non ci voleva molto per immaginare un’altra musica in campionato rispetto alla Coppa Italia e così è stato. L’esordio in Promozione dei rossoblù al Marca contro l’Amantea ha visto i padroni di casa andare al tappeto con il punteggio di 1-0. Di Miraglia a fine primo tempo la rete che ha deciso l’incontro e regalato i tre punti ai tirrenici.
CRONACA. Ad inizio match Posterino affida le chiavi del centrocampo a Spinelli, mentre in attacco c’è il colpo più roboante dell’estate: Spadafora. Solo panchina per Daniele, ma le assenze sono pesanti: Ponzio, Attanasio e Martire. I blucerchiati invece puntano sulla solidità di De Luca in difesa e sulle geometrie di Colombo in mediana. Le occasioni da rete da una parte e dall’altra sono state molto poche, tanto che lo spettacolo ne ha risentito. Ha influito molto il caldo che a Cosenza è tornato a farsi sentire prepotentemente. Il primo tentativo è di Miraglia al minuto 12’, ma è velleitario e Gardi respinge senza problemi. La risposta arriva al 32’ con Fiumara che approfitta di uno svarione della retroguardia ospite per colpire indisturbato. La mira non è precisa e la sfera termina fuori. L’Amantea allora intuisce che ha più birra nelle gambe ed alza il baricentro. Prima De Luca colpisce la traversa su azione di angolo, poi Miraglia chiama al miracolo il pipelet rossoblù. Al 42’ il gol partita. E’ sempre Miraglia ad indovinare la zuccata con i Lupacchiotti immobili e colpevolmente poco reattivi: Posterino avrà molto da lavorare sulle palle da fermo. Nel secondo tempo una vera reazione dei padroni di casa non c’è, se non iniziative da attribuire ai singoli e mai al collettivo. Anzi, se non fosse per Gardi il passivo sarebbe stato più pesante. Le occasioni per il pareggio arrivano tutte in zona Cesarini. Prima Caruso chiama al volo plastico Sesti, poi in mischia i rossoblù sfiorano l’1-1. Ma si parte con un ko a cui c’è tempo per rimediare.

Il tabellino
BRUTIUM COSENZA-AMANTEA 0-1
BRUTIUM COSENZA: Gardi, Viteritti, Arlotta, Trinni, Irace, Raso, Principato (7′ st Perri), Spinelli (12′ st Daniele), Spadafora (14′ st Perrotta), Caruso, Fiumara. All. Posterino
AMANTEA: Sesti, Curcio, Chianello, Colombo, Perciavalle, De Luca C., Gagliardi, Pirillo, De Luca R. (36′ st Bruno), Miraglia, Trunzo (21′ st De Luca A.). All. Caruso
ARBITRO: Palmieri di Crotone
MARCATORI: 42′ pt Miraglia
NOTE: Spettatori circa 200. Ammoniti: Fiumara (B), Pirillo (A), Spinelli (B), Perri (B), Viteritti. Corner: 6-3 per l’Amantea. Recupero: 2’ pt – 5’ st

risultati I giornata:
Brutium Cosenza-Amantea 0-1; Cotronei-Botricello 3-1; Garibaldina-Corigliano 1-2; Juvenilia-Filogaso 1-0; Promosport-Cariati 2-1; San Fili-Luzzese 2-2; Silana-Mke 2-3; Torretta-Soveratodavoli 1-1
classifica:
Cotronei 3, Juvenilia 3, Amantea 3, Mke 3, Promosport 3, Corigliano 3, Soveratodavoli 1, Torretta 1, San Fili 1, Luzzese 1, Filogaso 0, Garibaldina 0, Brutium Cosenza 0, Cariati 0, Silana 0, Botricello 0

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it