Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti, il Cosenza inizia con una sconfitta. L’Akragas vince 2-0

Berretti, il Cosenza inizia con una sconfitta. L’Akragas vince 2-0

I Lupacchiotti sono stati sconfitti dai biancazzurri con un gol per tempo. Di Gennaro e Alfano le marcature per i padroni di casa.

I Lupacchiotti agli ordini di Pierantonio Tortelli perdono 2-0 ad Agrigento, ma in generale non hanno demeritato. Sono andati sotto nella prima frazione di gioco per una fatale distrazione difensiva ed hanno poi subito il gol del 2-0 nella ripresa su magistrale contropiede dei parietà siculi. CRONACA. Il match era iniziato bene per i ragazzi di Tortelli che hanno sfiorato più volte il vantaggio venendo stoppati sul più bello da una serie di parate del portierino di casa Icardona. Come succede praticamente sempre, gol sbagliato-gol subito. E questa partita non ha fatto eccezione. Al 18′ del primo tempo l’Akragas si porta in vantaggio con Gennaro che, a tu per tu con Bellanza, non sbaglia il colpo dell’ uno a zero. Il primo tempo si chiude con il Cosenza che spinge alla ricerca del pareggio ma senza impensierire più di tanto la retroguardia agrigentina. La seconda frazione di gioco comincia con lo stesso ritornello del finale di primo tempo, con il Lupacchiotti che vanno sempre vicini al gol del pari ma una pallonetto calibrato male, prima, e le straordinarie parate dell’estremo difensore dell’Akragas poi, bloccano l’esultanza rossoblù sul più bello. Successivamente il tecnico rossoblù cambia modulo passando ad un più offensivo 3-4-3 ma il risultato non cambia anzi. Al 9′ del secondo tempo, un magristrale contropiede condotto dai ragazzi di mister Miccichè porta il risultato sul 2-0 per i padroni di casa con marcatura di Alfano. Il gol del raddoppio taglia le gambe ai Lupacchioti che non riescono più a reagire e l’incontro termina con finale di 2-0. Battuta d’arresto, pertanto, che sa di beffa poiché Tortelli aveva preparato il match nei minimi dettagli, contando su Bilotta e Novello provenienti dalla prima squadra e mettendo sotto gli avversari: solo delle sfortunate disattenzioni difensive hanno condannato i suoi alla sconfitta. Ovviamente c’è da migliorare ma la partita lascia segnali positivi al tecnico per il proseguo di campionato. (Francesco Pellicori)

AKRAGAS-COSENZA 2-0
Cosenza: Bellanza, M. Novello, Aloise, Pisani (23′ st Lacaria), De Luca, Bilotta, Costabile (17′ st Paura), Minardi, Principe (37′ pt Canonaco), Trombino, Fabricatore. All. Tortelli. A disposizione: Pizzino, Sbarra, Curatello, G. Novello.
Akragas: Incard0ona, Blandi, Contino, Capraro, Cappello (30′ st Fanale), Musmeci, Greco, Monaco, Alfano, Gennaro (39′ st Giarrusso), Alba (12′ st Leone). A disposizione: Amato, Contino, Grassadonia, Mulè, Caruso, Cacciatore. All. Miccichè
Arbitro: Tarallo Giuseppe della Sezione di Agrigento; collaboratore 1 Campanello Marco, collaboratore 2 Palumbo Costantino.
Marcatori: 18′ pt Gennaro, 9′ st Alfano
Note: Giornata soleggiata con caldo umido e terreno in perfetto condizioni. Spettatori circa 50.

Risultati 1′ giornata:
Akragas-Cosenza 2-0; Casertana-Fidelis Andria 3-1; Catania-Catanzaro rinv.; Martina Franca-Foggia 1-2; Matera-Benevento 3-3; Messina-Melfi rinv.; Monopoli-Lecce 2-0
Classifica:
Akragas, Casertana, Foggia e Monopoli 3; Matera e Benevento 1; Cosenza, Andria, Martina, Lecce, Catania*, Catanzaro *, Messina* e Melfi * 0

Related posts