Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti, il Cosenza fermato dal Messina… e dall’arbitro (1-1)

Berretti, il Cosenza fermato dal Messina… e dall’arbitro (1-1)

A San Fili gli uomini di Tortelli, a cui sono state annullate quattro reti, non centrano il primo successo stagionale. Alla rete di Longo nella ripresa replica Lacaria.

Si è concluso sul risultato di 1-1 il match che ha visto la Berretti del Cosenza affrontare i pari età del Messina. Buona prova dei Lupacchiotti che hanno visto annullsrsi ben quattro marcature per fuorigioco di cui due molto dubbi. Un buon punto che fa seguito alla sconfitta della scorsa giornata contro l’Akragas, che da morale in vista del proseguio di campionato dei ragazzi di Tortelli. CRONACA. Cosenza che parte subito forte davanti al pubblico amico. I ragazzi a disposizione di Tortelli cercano da subito di indirizzare la gara sui binari giusti aggredendo l’avversario senza farlo raggionare. Il palleggio dei giallorossi siciliani, però, è efficace e riesce molte volte ad evitare il pressing forsennato dei rossoblù. E’ così che gli ospiti riescono a trovare il vantaggio al minuto 11′ con Longo, che riesce a battere l’estremo difensore rossoblù portando gli ospiti in vantaggio. Subito il colpo dell’1-0 il Cosenza si riversa in avanti sperando di trovare il pari prima del break, ma il terreno pesante non riesce a fare decollare le azioni offensive dei Lupacchiotti e la prima frazione di gioco si conclude sul risultato di 1-0 a favore del Messina. Il secondo tempo inizia come si è concluso il primo con i ragazzi di Tortelli ca razione anteriore. Dopo una serie di azioni pericolose, lo trovano al 59′ minuto di gioco con Lacaria, abile a battere La Ferrara. Il Cosenza ci crede e continua a spingere trovando per ben 4 volte la marcatura, puntualmente annullate dal direttore di gare per fuorigioco, di cui due molto dubbie. Il proseguo del match vede i ragazzi di entrambe le squadre fisicamente provati a causa del terreno di gioco non regalarci particolari emozioni fino al triplice fischio finale del signor Leone della sezione di Cosenza. Buon punto, pertanto, per Tortelli che dà seguito a quanto fatto vedere di buono la scorsa giornata di campionato. (Francesco Pellicori)

Il tabellino:
COSENZA: Puterio, M. Novello, Aloise, Mc Granaaghan, De Luca, Canonaco (43’st Chiappetta), Bilotta, Minardi, G. Novello (25’st Costabile), Lacaria, Fabricatore. A disposizione: Bellanza, Pisani, Montalto, Pilusom Trombino. Allenatore: Mister Tortelli
MESSINA: La Ferrara, Mendolia, Ardiri, Fiumara, Orlando, Molino, Sturniolo (27’st Carrisi), Cuzzilla, Longo, Doddis (20’st Sanglimbeni), Tessadri (38’st Privitera). A disposizione: Benfatta, Scivolone, Costa, Penna. Allenatore. Mister Giglio.
ARBITRO: Sign. Andrea Leone, coadiuvato dagli assistenti Fumarolo e Tornicelli.
MARCATORI: 11′ Longo (Mes), 59′ Lacaria (Cos)
NOTE: Pomeriggio freddo e umido. Campo pesante ma in buone condizioni. Spettatori circa 50. Ammoniti:  Aloise, Mc Granaaghan, Canonaco e Lacaria per il Cosenza; Orlando, Longo e Molino per il Messina. Espulso per doppia ammonizione Orlando del Messina.

RISULTATI 2° GIORNATA
Benevento-Catania 0-1, Catanzaro-Monopoli 4-0, Cosenza-Messina 1-1, Fidelis Andria-Martina Franca 2-2, Foggia-Matera 2-3, Lecce-Casertana 3-1, Melfi, Akragas 2-3
CLASSIFICA
Akragas 6, Casertana e Matera 4, Catanzaro*, Foggia, Monopoli e Catania* 3, Messina*, Benevento, Martina, Fidelis Andria, Lecce e Cosenza 1, Melfi* 0

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it