Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, aria pesante alla ripresa. Chiesta la vittoria nel derby

Cosenza, aria pesante alla ripresa. Chiesta la vittoria nel derby

Tutta la squadra nel mirino di un gruppo di sostenitori presenti agli allenamenti. Guarascio supporta la squadra, La Mantia si aggregherà nei prossimi giorni.

Aria pesante alla ripresa degli allenamenti dopo la prima sconfitta stagionale per il Cosenza. Il ko dei rossoblù a Messina non è stato digerito a tal punto che alla ripresa degli allenamenti direttore, tecnico e calciatori sono stati pesantemente apostrofati da un gruppo di sostenitori presenti al di là della rete che delimita il campo di allenamento. Tutti sono finiti nel mirino dopo la scialba prestazione offerta al San Filippo: gli applausi dopo il pareggio casalingo conquistato con l’Akragas sono già un ricordo lontano. Il clima pesante non ha però condizionato la seduta, anche se più di un atleta aveva chiaramente il viso stranito a causa della situazione venutasi a creare. Dopo il riscaldamento al Sanvitino, Arrighini e compagni si sono spostati sul terreno principale del Marulla dove si sono messi a disposizione del tecnico per un approfondimento tattico. Roselli, che ha discusso con qualche supporter prima di riprendere la sessione, non ha gradito alcune situazioni di gioco viste domenica ed ha preferito affrontarle di petto. Prima dell’allenamento ha fatto capolino negli spogliatoi anche il patron Guarascio, presenza finalizzata a caricare e supportare i suoi uomini in vista del derby. Proprio dal Ceravolo, i sostenitori più accesi hanno chiesto che si porti via l’intera posta in palio. La Mantia nei prossimi giorni dovrebbe riprendere a correre con i compagni: il problema all’inguine era una semplice contrattura da tenere comunque sotto controllo.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it