Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza ancora senza Caccetta. Roselli catechizza la difesa

Cosenza ancora senza Caccetta. Roselli catechizza la difesa

Davanti al presidente la squadra ha lavorato sulla retroguardia. Per il capitano soltanto piscina dopo una prova atletica sul rettangolo del Marulla.

Cristian Caccetta non sarà tra gli undici del Ceravolo. Anche oggi il capitano del Cosenza non si è allenato con i compagni, ma si è recato in piscina per il consueto lavoro personalizzato. Il tutto non prima di aver provato sul rettangolo verde del Marulla una serie di esercizi sotto gli occhi di Bruni, Roselli e Meluso. Se dovesse essere convocato per Catanzaro, sarà probabilmente per garantire una presenza importante al gruppo o per andare in panchina. Un suo impiego è da ritenersi ad oggi improbabile. A questo punto toccherà a Fiordilino indossare la maglia numero otto e giocare il primo derby della carriera. Ne disputerà uno dei più caldi del meridione, tuttavia introdotto da un clima meno infuocato del solito. Potrebbe essere un bene. Nella seduta odierna Roselli si è soffermato molto nel curare la fase di non possesso, palesando il suo unico dubbio di formazione. Nel quartetto che schiererà a protezione di Perina, troveranno spazio Tedeschi e Blondett in marcatura, mentre solo uno tra Corsi e Pinna partirà dall’inizio. In base alla decisione del trainer umbro, Ciancio agirà a destra o a sinistra. Nelle esercitazioni odierne sono stati simulati gli attacchi del 3-5-2 del Catanzaro con il pacchetto arretrato dei Lupi chiamato a rodare i meccanismi in vista di domenica. A bordo campo si è fatto vedere il presidente Guarascio che ha cercato di caricare i suoi uomini in vista del derby.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it